E' morto Ferdinando Latteri, ex Magnifico Rettore dell'Università

L'Onorevole Ferdinando Latteri è morto questa mattina in una casa di cura di Catania, per una grave malattia

L'Onorevole Ferdinando Latteri, già Magnifico Rettore dell’Università di Catania, è morto questa mattina in una casa di cura di Catania dove era ricoverato per una grave malattia. Originario di Palermo, 66 anni, professore ordinario di chirurgia, oltre ad essere stato rettore dell’Univesità, era stato deputato nazionale della Democrazia cristiana per due mandati dal 1987 al 1994. Nella legislatura in corso era stato eletto nel collegio Sicilia 1, subentrando a Giovanni Roberto Di Mauro, per il Movimento per le autonomie.

“Con Ferdinando Latteri scompare una figura prestigiosa dell’accademia universitaria capace di segnare una fase importante di sviluppo per la Sicilia grazie anche al suo impegno politico e sociale a favore della ricerca, dell’assistenza economica e sociale”. Lo ha detto il sindaco di Catania Raffaele Stancanelli.

“L’Amministrazione Comunale - ha aggiunto il primo cittadino- è partecipe del cordoglio dei familiari e della comunità scientifica che per quarantanni ha avuto in Ferdinando Latteri un costante riferimento per la crescita della nostra terra, un impegno a cui non si è sottratto neppure durante il decorso della lunga malattia”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I funerali di Latteri saranno celebrati domani, alle 10, nella Cattedrale di Catania. Il Comune vi parteciperà con il proprio gonfalone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aveva preso due aerei ed un taxi per tornare in Sicilia: morta 73enne

  • Coronavirus, ordinare a domicilio: la lista delle attività a Catania

  • Coronavirus, in Sicilia 1095 contagiati (+159), i morti a Catania sono 15

  • Fanno la spesa, ma non possono pagare: due cittadini identificati

  • "A casa con febbre e tosse, ma nessun tampone", il racconto di un giornalista di CataniaToday

  • Coronavirus, al Garibaldi già dieci guariti con la terapia "combinata"

Torna su
CataniaToday è in caricamento