E' morto il venditore ambulante che si era dato fuoco in piazza Risorgimento

Una protesta disperata contro i vigili urbani che gli volevano sequestrare alcune cassette di frutta che vendeva abusivamente in piazza Risorgimento. L'uomo era scappato via e, dopo avere comprato della benzina in un vicino distributore, si era dato fuoco

E' morto Salvatore La Fata, 56 anni, l'operaio specializzato disoccupato che nei giorni scorsi si era dato fuoco a Catania. Una protesta disperata contro i vigili urbani che gli volevano sequestrare alcune cassette di frutta che vendeva abusivamente in piazza Risorgimento.

L'uomo era scappato via e, dopo avere comprato della benzina in un vicino distributore, si era dato fuoco. Le fiamme avevano provocato ustioni sul 60 per cento del corpo ed era ricoverato all'ospedale Cannizzaro di Catania

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arresti a raffica della squadra mobile etnea

  • Premiate le 14 migliori pizze della Sicilia orientale

  • Dimentica di inserire il freno a mano, muore schiacciata dalla sua auto

  • Bucato profumato? Come pulire la lavatrice

  • Centro storico, la polizia mette i sigilli al pub "Area 51"

  • Cosa fare a Catania, i 15 eventi del week-end: Polpette in Festival, Sagra dei Fritti, Festa del Fungo Porcino

Torna su
CataniaToday è in caricamento