E' morto il venditore ambulante che si era dato fuoco in piazza Risorgimento

Una protesta disperata contro i vigili urbani che gli volevano sequestrare alcune cassette di frutta che vendeva abusivamente in piazza Risorgimento. L'uomo era scappato via e, dopo avere comprato della benzina in un vicino distributore, si era dato fuoco

E' morto Salvatore La Fata, 56 anni, l'operaio specializzato disoccupato che nei giorni scorsi si era dato fuoco a Catania. Una protesta disperata contro i vigili urbani che gli volevano sequestrare alcune cassette di frutta che vendeva abusivamente in piazza Risorgimento.

L'uomo era scappato via e, dopo avere comprato della benzina in un vicino distributore, si era dato fuoco. Le fiamme avevano provocato ustioni sul 60 per cento del corpo ed era ricoverato all'ospedale Cannizzaro di Catania

Potrebbe interessarti

  • Cellulari: alcune funzioni segrete

  • Allergia al nichel: sintomi e cibi da evitare

  • Estate: ogni quanto cambiare lenzuola ed asciugamani

  • A contatto con le meduse: cosa fare e cosa non fare

I più letti della settimana

  • Cellulari: alcune funzioni segrete

  • Operazione "Isola Bella", i nomi degli arrestati

  • Droga, ostaggi, pizzo e accordi tra clan: Mazzei sotto scacco

  • Operazione "Hostage", i nomi dei 12 arrestati

  • Arrestato spacciatore: i clienti lo chiamavano “Toretto” da “Fast and Furious”

  • Dentro la classe con gli scooter, due studenti 19enni denunciati

Torna su
CataniaToday è in caricamento