Fuggono a bordo di una moto rubata, due ladri finiscono ai domiciliari

Il mezzo, risultato rubato a Catania la sera precedente, è stato recuperato in via Zia Lisa e restituito al proprietario

Hanno cercato in tutti i modi di evitare il controllo dei carabinieri, fuggendo a bordo di una Yamaha Xt rubata, ma alla fine sono stati arrestati e messi ai domiciliari. Un 22enne ed il 18enne catanese Giovanni Tricomi sono accusati di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. Il mezzo, risultato rubato a Catania la sera precedente, è stato recuperato in via Zia Lisa e restituito al proprietario.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

TRICOMI GIOVANNI-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Acqua: quando berla per dimagrire

  • Via Capo Passero, agguato a un 33enne gambizzato davanti casa

  • Operazione antimafia dei carabinieri, disarticolato il clan “Brunetto”: 46 arresti

  • Svaligiano casa dei futuri sposi: denunciati i vicini

  • Picanello, scoperto deposito per il riciclaggio di auto rubate: 4 arresti

  • Ritrovato al Maas lo squalo Mako: denunciato il commerciante

Torna su
CataniaToday è in caricamento