Nasconde in casa 2 chilogrammi di marijuana: arrestato

Antonio Barbarino, 33 anni, di Aci Sant'Antonio è stato rimesso in libertà vigilata

I carabinieri di Acireale hanno arrestato il 33enne Antonio Barbarino di Aci sant’Antonio, poiché ritenuto responsabile di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti. Al termine di una breve ma proficua attività info-investigativa, i militari hanno fatto irruzione in un'abitazione di via Spirito Santo, luogo in cui, previa perquisizione, hanno rinvenuto e sequestrato 2 chilogrammi di “marijuana”, in parte già suddivisa in dosi pronte allo smercio, nonché 1 bilancino elettronico di precisione. L’arrestato, inizialmente associato al carcere di Catania piazza Lanza, dopo la convalida da parte del giudice per le indagini preliminari, è stato scarcerato con l’obbligo di dimorare nella propria abitazione in determinate ore del giorno e di non allontanarsi dal comune di residenza.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 3 luglio 2020

  • Motociclista 47enne in gravi condizioni al Cannizzaro

  • Prezzi delle case a Catania: la mappa zona per zona

  • Coronavirus, in Sicilia due nuovi casi e un morto

  • Rete di pusher agiva in diverse piazze di spaccio, scattano gli arresti

  • Incidente stradale a Giarre, investito mentre attraversa la strada: muore nella notte

Torna su
CataniaToday è in caricamento