Comune: No ai negozi abbandonati, arriva un piano per il decoro delle vetrine

L'Assessorato alle Attività produttive ha dichiarato guerra ai negozi sfitti. Ha avviato il monitoraggio dei negozi "abbandonati" nell'ambito di un vero e proprio piano per il "decoro delle vetrine"

Passeggiando lungo le vie della città, da qualche mese, è normale pronunciare la frase: "Anche questo negozio ha chiuso?". Attività commerciali costrette a chiudere per la crisi economica che avanza. E tra le cause, anche il proliferare di centri commerciali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ecco che fare un giro tra i negozi del centro, significa anche notare vetrine "abbandonate" e negozi con all'interno sporcizia dovuta allo sfratto repentino.

Per "mascherare" - almeno in periodo di festa- questa triste situazione, arriva un'iniziativa del Comune di Catania. L'Assessorato alle Attività produttive ha dichiarato, infatti, guerra ai negozi sfitti. Ha avviato il monitoraggio dei negozi "abbandonati" nel centro cittadino nell'ambito di un vero e proprio piano per il "decoro delle vetrine".

"Intendiamo affrontare una delle situazioni oggi più ricorrenti nei centri storici, quella dei locali ad uso commerciale inutilizzati - scrive in una nota Franz Cannizzo, assessore comunale alle attività produttive- Senza intervenire sul libero mercato immobiliare che si muove secondo dinamiche proprie. L'obiettivo è quello di avere vetrine improntate ad un maggiore decoro a animate da attività espositive temporanee o immagini. Tra le priorità: l'accessibilità, gli orari di apertura e, appunto, i negozi sfitti".

Gli spazi potranno essere proposti anche ad associazioni culturali, organizzazioni di artigianato artistico, imprese in fase promozionale con l'intento di rivitalizzare la zona, fermo restando il principio del decoro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale al viale Mario Rapisardi, scontro tra un camion e un'auto: morta una donna

  • Motociclista 47enne in gravi condizioni al Cannizzaro

  • Prezzi delle case a Catania: la mappa zona per zona

  • Coronavirus, in Sicilia due nuovi casi e un morto

  • Superbonus edilizia: "Accelerare i tempi, serve meno burocrazia"

  • Coronavirus, in Sicilia situazione stabile: scoperto un nuovo caso

Torna su
CataniaToday è in caricamento