Neonata abbandonata, famiglia seguita dai Servizi sociali

La famiglia protagonista del fatto di cronaca che ha scandalizzato la città, era seguita dal Servizio sociale della I Municipalità di Catania

La famiglia protagonista del fatto di cronaca che ha scandalizzato la città, era seguita dal Servizio sociale della I Municipalità. La neonata di 12 giorni trovata dentro una scatola, accanto al cadavere del nonno, ora sta bene e sarà affidata ai Servizi Sociali. Ma rimane inspiegabile la situazione di degrado in cui versava la famiglia.

Indiscrezioni hanno fatto trapelare la notizia che la bambina è nata da un rapporto incestuoso, tra fratello e sorella, figli dell'uomo defunto. Ma ci si chiede, come sia stato possibile che una famiglia-controllata dai Servizi Sociali - continuasse a vivere in questa situazione di degrado estremo, in condizioni igieniche pessime, con un cadavere in casa per mancanza dei soldi della tumulazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'Assessore dei Servizi Sociali del Comune chiede la massima riservatezza a tutela della minore coinvolta, sollecitando una diversa organizzazione del servizio e l'accorpamento dei centri sociali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Sono uscito per vendere droga", lo dichiara nell'autocertificazione: arrestato

  • Coronavirus, l'avanzata resta costante: in Sicilia 73 nuovi casi, a Catania +30

  • "A casa con febbre e tosse, ma nessun tampone", il racconto di un giornalista di CataniaToday

  • Coronavirus, al Garibaldi già dieci guariti con la terapia "combinata"

  • Coronavirus, frenata dei contagi in Sicilia con +71 rispetto a ieri: a Catania solo +3

  • I casi positivi nella provincia di Catania sono 453 ( + 48): aumentano i ricoverati

Torna su
CataniaToday è in caricamento