Neos Park, il nuovo parcometro ricaricabile di Sostare

Si tratta di un dispositivo, simile nelle dimensioni al telepass, grazie al quale si paga soltanto il tempo effettivo impiegato nel parcheggio. Il dispositivo potrà essere ricaricato con importi variabili

Per evitare le sgradite multe durante la sosta in città arriva un nuovo dispositivo dalla Sostare. Si chiama Neos Park e lo ha presentato il presidente della società Gianfranco Romano, a margine della conferenza stampa di presentazione delle manifestazioni del Natale di cui Sostare è sponsor.

Si tratta di un parcometro ricaricabile, simile nelle dimensioni al telepass, grazie al quale si paga soltanto il tempo effettivo impiegato nel parcheggio, evitando anche di prendere multe come a volte succede quando ci si attarda con i pagamenti nei parcometri.

All’utente delle strisce blu basterà soltanto pigiare un bottoncino del dispositivo per avviare il tempo di sosta e quindi il pagamento e, al rientro in auto, ripigiare per concludere il pagamento.

Il Neos Park potrà essere ricaricato telematicamente nei tabacchini abilitati con importi variabili a partire da 5 euro e fino a 50, oppure collegandolo a un computer per effettuare comodamente on line la ricarica anche da casa. Il parcometro ricaricabile, che sarà in vendita e operativo dall’1 gennaio, avrà un costo di 19,99 euro per i primi 1000 acquirenti e potrà anche essere utilizzato in altre città d’Italia che usano già lo stesso sistema.

Neos Park si aggiunge alle altre opportunità messe già in atto da Sostare per facilitare l’acquisto dei tickets di sosta agli utenti e cioè: i biglietti erogati dai parcometri e le schede prepagate. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fa il giro del mondo e gli rubano la moto a Catania: l'appello per ritrovarla

  • Commerciante aveva manomesso i contatori per risparmiare

  • Scontro frontale tra due auto a Pedara: feriti i conducenti

  • Auto contromano in tangenziale inseguita dalla polizia

  • Smantellata piazza di spaccio alla "Fossa dei leoni": 5 arresti tra vedette e pusher

  • Marco Mengoni, Elisa, Coez e Gazzelle al PalaCatania

Torna su
CataniaToday è in caricamento