Nesima, saccheggiano la piscina comunale: arrestati

All'arrivo dei carabinieri uno degli arrestati stava segando il cancello in ferro di una delle entrate per rubarlo, poter accedere all’interno e razziare altro materiale

I carabinieri del Nucleo Radiomobile del comando provinciale hanno arrestato nella flagranza Simone Inserra, classe 1986, Ernesto Leonardi, classe 1997 e Domenico Leonardi, classe 1984, poiché ritenuti responsabili del concorso in tentato furto aggravato.

Grazie alla segnalazione di un cittadino, giunta al 112, l’equipaggio di una “gazzella è potuto intervenire in via Filippo Eredia, presso le piscine comunali nel quartiere Nesima, per bloccare ed ammanettare il terzetto che, dopo aver asportato diverso materiale facente parte della struttura esterna, stava letteralmente segando il cancello in ferro di una delle entrate per rubarlo, poter accedere all’interno e razziare altro materiale.

Gli arrestati, in attesa della direttissima, sono stati trattenuti in camera di sicurezza.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Tranquillo che saranno già stati rimessi in libertà.... Purtroppo siamo in Italia

  • A questi l’ergastolo

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Incendio nell'ospedale di Acireale, intervento dei vigili del fuoco

  • Cronaca

    "Se non mi dai 30 euro ti rompo tutto", così minacciava la madre per comprare la droga

  • Cronaca

    Con un trapianto salva la vita alla sorellina: "Un gesto d'amore che le terrà legate per sempre"

  • Cronaca

    Insulti su Facebook, imputazione coatta per Giarrusso

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia, tra gli arrestati anche il cantante neomelodico Andrea Zeta

  • Dalla musica neomelodica di Zeta agli affari del clan Santapaola: l'ascesa della famiglia Zuccaro

  • La sicurezza alla Ecs Dogana: Andrea Zeta “il saggio” e il “crollo” del fratello Rosario

  • Clan Santapaola-Ercolano, 14 arresti: imponevano anche la sicurezza nei locali

  • Paura in una scuola di Gravina ma era un inseguimento dei carabinieri

  • Diverbio tra automobilisti, minacce e danneggiamento: padre e figlio indagati

Torna su
CataniaToday è in caricamento