Non rispetta gli obblighi dell'affidamento in prova: trasferito in carcere

I carabinieri hanno eseguito il provvedimento restrittivo del tribunale di Catania nei confronti del 28enne catanese Santo Musumeci

I carabinieri della Compagnia di piazza Dante, in esecuzione di un provvedimento restrittivo emesso dal tribunale di Catania, hanno arrestato il 28enne catanese Santo Musimeci. Il giovane, che già si trovava in affidamento in prova ai servizi sociali e che più volte era stato colto dai carabinieri in violazione delle prescrizioni, che la misura alternativa al carcere offre al detenuto, era stato arrestato nel mese scorso nella flagranza del reato di spaccio dai militari. Per tali motivi il tribunale di Catania, cumulandone i gravami, ha ordinato l’arresto ed il trasferimento nel carcere catanese di Piazza Lanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Santapaola-Ercolano, blitz dei carabinieri del Ros: i nomi degli arrestati

  • Aggressione ai poliziotti al "Tondicello", presi gli autori

  • La spartizione dei soldi del clan Santapaola-Ercolano: "C'è u nanu ca tuppulìa"

  • Blitz dei carabinieri del Ros: arresti e sequestro di beni al clan Santapaola-Ercolano

  • Cade lampione su passante mentre allestiscono luci di Natale in via Etnea

  • Inchiesta "Viceré", scarcerato Alberto Caruso esponente del clan Laudani

Torna su
CataniaToday è in caricamento