Omicidio ad Aci Bonaccorsi, ritrovato il cadavere di una donna nel pollaio

Non si avevano più sue notizie già da sabato scorso e lunedì un suo nipote ha ritrovato il cadavere della donna anziana e invalida, Angela Cantarella, nel piccolo pollaio di casa

Non si avevano più sue notizie da sabato scorso e lunedì un suo nipote ha ritrovato il cadavere della donna anziana e invalida, Angela Cantarella, 76 anni, nel piccolo pollaio di casa. E' accaduto ad Aci Bonaccorsi, paesino etneo.

Inizialmente si è pensato ad un decesso per causa naturale, ma i successivi accertamenti hanno portato alla pista dell'omicidio. La donna sarebbe stata strangolata e sembrerebbe che gli uomini dell'Arma abbiano individuato un sospettato che secondo alcune fonti avrebbe anche confessato.

Si tratterebbe di un cittadino romeno di 26 anni, collaboratore della signora: l'uomo avrebbe cercato di rubare qualcosa in casa per poi essere scoperto, reagendo con l'uccisione della Cantarella.

In aggiornamento

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Le first ladies a Catania, Melania Trump la più attesa: a scortarla 10 auto

    • Cronaca

      Rubano foto nuda dall'Ipad di una consigliera comunale e le attaccano sui muri del paese

    • Cronaca

      Cara di Mineo, procuratore Verzera: "Le donne hanno paura di essere stuprate"

    • Cronaca

      Litiga con il figlio e gli spara un colpo di pistola: arrestato

    I più letti della settimana

    • G7, è il giorno delle "first ladies" a Catania: il programma è rigorosamente "Made in Sicily"

    • Sgominata banda che gestiva una piazza di spaccio ad Acireale: 11 arresti

    • Policlinico, dall'edificio 13 cade vetrata su auto parcheggiate

    • San Cristoforo, sequestrata droga per mezzo milione di euro: un arresto

    • Le first ladies a Catania, Melania Trump la più attesa: a scortarla 10 auto

    • Atti osceni in mezzo alla strada: fermato, aggredisce due carabinieri

    Torna su
    CataniaToday è in caricamento