Omicidio a Paternò, uccide il fratello a colpi di pistola: arrestato

Il movente pare sia legato alla continua richiesta di denaro da parte del fratello minore tossicodipendente, che aveva continuamente bisogno di soldi per acquistare la droga

Nel corso della notte appena trascorsa, si è consumato un fratricidio a Paterno'. Andrea Befumo, di 34 anni, tossicodipendente, ha ucciso con quattro colpi di revolver il fratello Paolo, di 40 anni. L'omicidio e' avvenuto in via Pergusa, nella casa della vittima. Subito dopo il delitto, i carabinieri della compagnia hanno arrestato l'assassino. Dalle prime indagini, si e' appreso che i due fratelli ieri sera avevano litigato in un pub di Paterno'. Poco prima di mezzanotte Andrea Befumo ha raggiunto il fratello Paolo nella sua casa e li' l'avrebbe ucciso. Il movente pare sia legato alla continua richiesta di denaro da parte del fratello minore tossicodipendente, che aveva continuamente bisogno di soldi per acquistare la droga.

Paolo BEFUMO cl.79 (vittima)-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fa il giro del mondo e gli rubano la moto a Catania: l'appello per ritrovarla

  • Commerciante aveva manomesso i contatori per risparmiare

  • Scontro frontale tra due auto a Pedara: feriti i conducenti

  • Auto contromano in tangenziale inseguita dalla polizia

  • Smantellata piazza di spaccio alla "Fossa dei leoni": 5 arresti tra vedette e pusher

  • Marco Mengoni, Elisa, Coez e Gazzelle al PalaCatania

Torna su
CataniaToday è in caricamento