Caso ispettore Raciti: per Antonino Speziale altri due anni di Daspo

Il tribunale dei Minori di Catania ha disposto altri due anni di Daspo ad Antonino Speziale, l'ultrà rossoazzurro condannato a 8 anni per l'omicidio preterintenzionale dell'ispettore capo di polizia Filippo Raciti

Il tribunale dei Minori di Catania ha disposto altri due anni di divieto di accesso a manifestazioni sportive (il cosiddetto Daspo) ad Antonino Speziale, l’ultrà rossoazzurro condannato a 2 anni di reclusione per resistenza a pubblico ufficiale e a 8 anni per l’omicidio preterintenzionale dell’ispettore capo di polizia Filippo Raciti, che il 2 febbraio del 2007, fu ucciso durante il derby con il Palermo.

Quest’ultimo provvedimento è stato comminato come pena accessoria, mentre il primo Daspo di 5 anni che era stato disposto per Speziale sarebbe scaduto il prossimo 8 di agosto.

Durante le prossime partite del Catania in casa, dunque, Speziale dovrà presentarsi alla polizia al 10’ e al 40’ di ciascun tempo delle partite; per quelle in trasferta al 15’ del primo e del secondo tempo. L'avvocato Giuseppe Lipera - che difende Speziale - ha annunciato ricorso contro un "provvedimento iniquo e inattuale".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • Coronavirus, numerose segnalazioni di gente in giro: immunità di gregge o incoscienza?

  • Coronavirus, sospeso avvio della stagione balneare

  • Covid-19, morto vigile del fuoco: anche il padre vittima del virus

  • Incidente stradale a Biancavilla, moto contro un palo: morto 19enne

  • La provincia di Catania raggiunge i 500 casi positivi (+14), Pogliese: "Stare a casa ora più che mai"

Torna su
CataniaToday è in caricamento