Garibaldi, stanco di aspettare al pronto soccorso picchia infermiere: arrestato

La "colpa" del paramedico è quella di aver dato la priorità a un altro malato. La vittima aggredita e malmenata da un pregiudicato ha subito lesioni guaribili in quindici giorni

Innervosito dalla lunga attesa al pronto soccorso, dove si era recato per un incedente, un pregiudicato avrebbe aggredito e malmenato un paramedico.

L’uomo è stato arrestato dalla polizia nell’ospedale Garibaldi di Catania e deve rispondere di violenza a un incaricato di pubblico servizio, interruzione di un pubblico servizio e di inosservanza della sorveglianza speciale cui era sottoposto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo i militari l'uomo, dopo aver atteso di essere medicato per le conseguenze di un incidente stradale, ha picchiato uno degli addetti che invece di dargli retta si stava dedicando a prelevare con urgenza un altro ammalato per trasferirlo in ambulanza al reparto di Urologia di Nesima. L'infermiere ha subito lesioni guaribili in quindici giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Motociclista 47enne in gravi condizioni al Cannizzaro

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 3 luglio 2020

  • Prezzi delle case a Catania: la mappa zona per zona

  • Coronavirus, in Sicilia due nuovi casi e un morto

  • Rete di pusher agiva in diverse piazze di spaccio, scattano gli arresti

  • Superbonus edilizia: "Accelerare i tempi, serve meno burocrazia"

Torna su
CataniaToday è in caricamento