“Ruba gli incassi dei biglietti”, Parco archeologico: denunciato funzionario

L’indagine della guardia di finanza è nata da una denuncia della Regione nei confronti dell’agente contabile del Parco. Secondo l’accusa avrebbe versato solo una parte degli introiti. Crocetta: “Metteremo in atto un monitoraggio, e faremo blitz nei musei”

Avrebbe rubato gli incassi del parco archeologico di Catania, per questo un funzionario regionale è stato denunciato.  E' quanto emerso dall'indagine della guardia di finanza che ha sequestrato su ordine della procura etnea gli atti relativi agli incassi del teatro del parco archeologico greco-romano e delle aree archeologiche dei comuni vicini.

L’inchiesta è nata da una denuncia della Regione nei confronti del funzionario direttivo nonché agente contabile del Parco che avrebbe sottratto i soldi della vendita dei biglietti. “E’ un malcostume diffuso – ha detto oggi il governatore Rosario Crocetta in una conferenza stampa -. Incontrerò i dirigenti generali per mettere in atto un monitoraggio e anche dei blitz nei musei. Viviamo in una situazione nella quale la devianza sembra diventata la norma".

Secondo quanto fa sapere la Finanza, sarebbe accertato che negli anni 2011 e 2012 (85 mila euro per il 2011 e 120 mila euro per il 2012) e per i primi cinque mesi del 2013 (circa 42 mila euro) il funzionario non avrebbe versato gli introiti della biglietteria del Teatro ma solo una piccola parte. Lo scorso maggio a fronte di un incasso di 16 mila euro il funzionario avrebbe versato 95 euro.

Gli ispettori regionali avrebbero appurato che le quietanze bancarie inviate ogni mese insieme alla documentazione, erano falsificate: al posto di quelle originali della banca il funzionario ne produceva altre false. Il direttore della banca dove venivano fatti i versamenti ha detto che era impossibile riconoscere la falsificazione se non si conosce bene il tipo speciale di carta usato dall'istituto di credito. Il funzionario è stato denunciato il 13 giugno al nucleo di polizia giudiziaria della guardia di finanza e la Regione ha avviato il provvedimento disciplinare procedendo nel frattempo al suo trasferimento alla biblioteca regionale di Catania.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    I socialisti appoggiano Abramo: Bobo Craxi in visita a Catania

  • Cronaca

    Nodo Gioeni: Bianco, "Positivo primo test nuova viabilità"

  • Cronaca

    Stm, la Uil protesta contro il servizio mensa: "Da bere solo acqua"

  • Incidenti stradali

    Code sulla tangenziale di Catania nei pressi di Passo Martino

I più letti della settimana

  • Insulti e botte agli alunni, indagata maestra elementare

  • Sequestrati beni per 300 mila euro ad Orazio Musumeci

  • Incidente mortale ad Acireale, anziana donna travolta mentre attraversa la strada

  • Misterbianco, ruba abiti da "Six": arrestata 22enne

  • Mascalucia, M5s: "Nel cimitero fuoriescono liquami di cadaveri dalle tombe"

  • Violentata dopo una serata in discoteca: tre accusati condannati a sei anni

Torna su
CataniaToday è in caricamento