Parco Madre Teresa di Calcutta: vince il silenzio nei pressi del teatro Ambasciatori

I bambini giocano tutte le sere al buio per la mancanza di un'adeguata illuminazione. L'attrezzatura ginnica, un tempo perfettamente funzionante, oggi è un lontano ricordo. Il consigliere Antonio Fusco alza la voce e chiede un intervento da parte dell'amministrazione

Illuminazione danneggiata al parco Madre Teresa di Calcutta

Offre potenzialità enormi, ma avrebbe bisogno di un'opera di manutenzione per essere rilanciato. Questa è la situazione del parco Madre Teresa di Calcutta in via Eleonora d'Angiò, a pochi passi dal teatro Ambasciatori di Catania. Per prima cosa, la mancanza di adeguata illuminazione costringe tutte le sere i bambini che frequentano il parco, accompagnati dai genitori e da persone più anziane, a giocare nel buio.

Le coppe della lampade, infatti, risultano essere quasi del tutto assenti o talvolta danneggiate, costituendo un pericolo per i passanti. Un problema di sicurezza questo che si aggiunge ai problemi strutturali all'interno del parco. Tutta l'attrezzatura ginnica un tempo perfettamente funzionante oggi è quasi del tutto assente. Il parco ha così perso le proprie potenzialità e funzionalità. Nonostante questo, però, la presenza di una bambinopoli e di un'area dedicata all'attività fisica garantisce una costante presenza di numerose persone.

Il parco Madre Teresa di Calcutta resta quindi un centro di aggregazione di primaria importanza per le persone del quartiere Borgo-Sanzio. Dello stesso avviso è anche il consigliere Antonio Fusco, che preme a sottolineare l'importanza di un intervento da parte dell'amministrazione per rendere l'intera zona un vero e proprio fiore all'occhiello della terza municipalità.

"La necessità attuale è quella di poter garantire alla cittadinanza la migliore qualità possibile dei servizi presenti - precisa il consigliere Antonio Fusco - Per questo motivo, reputo che sia opportuno intervenire gradualmente risolvendo diverse problematiche".

In particolare Fusco pone l'attenzione su interventi poco onerosi, ma che avrebbero un'incidenza forte: "E’ fondamentale un intervento di ripristino dell’illuminazione pubblica ove manca, una manutenzione ordinaria dei giochi della bambinopoli che restituirebbe così ai numerosi bimbi che frequentano il parco la possibilità di usufruire di attrazioni ormai danneggiate dal tempo e dall’usura".

In ultimo, conclude Fusco "Sarebbe utile intervenire nel ripristinare tutti quegli attrezzi dedicati all’attività ginnica e sportiva, che un tempo erano presenti in abbondanza".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aereo leggero decollato da Catania precipita: due morti

  • Precipita aereo leggero, morti il pilota esperto e un giovane allievo

  • Due persone uccise alla Piana di Catania, giallo sul ferimento del terzo uomo

  • Scoperto arsenale, era nascosto in serbatoi sotterrati vicino al lido Le Capannine

  • Duplice omicidio alla Piana di Catania, la confessione: "Sono stato io a sparare"

  • Duplice omicidio nell'agrumeto, l'accusato: "Mi avevano minacciato di morte"

Torna su
CataniaToday è in caricamento