Paternò, arrestato custode dell'arsenale del clan Santapaola

Lo hanno individuato i carabinieri. Si tratta di Pietro Puglisi, 38 anni, fratello di Antonino Puglisi che era stato arrestato nel corso della precedente perquisizione operata lo scorso Marzo

Lo scorso Marzo i carabinieri hanno scoperto un vero e proprio arsenale in un immobile di contrada Gianferrante, Paternò. L'arsenale, un deposito nella disponibilità del clan "Santapaola-Ercolano"ed in particolare dell’articolazione facente capo alla famiglia Assinnata, operante nel territorio di Paternò, era stato ben nascosto.

Oggi, a distanza di quasi 2 mesi, i carabinieri hanno individuato il custode dell'arsenale del clan. Si tratta di Pietro Puglisi, 38 anni, fratello di Antonino Puglisi che era stato arrestato nel corso della precedente perquisizione operata dai carabinieri.

Pietro Puglisi era già in carcere, a Bicocca, per altri reati. Il Gip del Tribunale di Catania su richiesta della Dda etnea ha emesso una nuova ordinanza di custodia cautelare in carcere.

L’accusa è di detenzione abusiva di armi, detenzione illecita di sostanze stupefacenti, con l’aggravante relativa all’agevolazione dell’associazione mafiosa d’appartenenza, e ricettazione in concorso.

Erano stati sequestrati  a Marzo tre bombe a mano, di cui due di origine russa, un fucile kalashnikov cal.7.62 con  matricola abrasa, 4 caricatori e dieci cartucce; una pistola Beretta mod. 98FS calibro 9x21 con matricola punzonata e due caricatori, ognuno da 15 colpi; una pistola Tanfoglio calibro 9x21 con matricola abrasa e caricatore; un fucile Benelli calibro 12 con matricola abrasa; un fucile Beretta calibro 12, con canne mozzate e con matricola abrasa, un fucile Benelli calibro 12 mod. 121SL80 con canne mozzate; un fucile Breda con canne mozzate, modello Altair Special, calibro 12; un fucile con canne mozzate privo di marca e con matricola abrasa; tre caricatori doppi per pistola; tre scatole di cartucce calibro 9x21 marca Lellier & Bellot; una canna calibro 12, marca Breda  con matricola; circa 900 cartucce di varie marche e calibri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale nell'incrocio tra via Umberto e via Musumeci: passeggino travolto da una macchina

  • Truffe alle assicurazioni, 36 indagati: coinvolti due avvocati

  • Bollo auto 2020: sconti e nuove modalità di pagamento

  • Blitz dei carabinieri, sgominata banda di spacciatori: 24 arresti

  • Mafia, asse tra clan Mazzei e cosche trapanesi: 28 arresti

  • Incidente stradale sulla Catania-Gela, auto sbanda e cappotta: morta una 41enne

Torna su
CataniaToday è in caricamento