Pedara, arrestato agente immobiliare: ecstasy e cocaina in casa

La droga sequestrata dopo la lavorazione e la trasformazione in pasticche (circa 50.000), avrebbe potuto fruttare al dettaglio una cifra vicina al milione di euro

I carabinieri della compagnia di Fontanarossa, aiutati dai colleghi della stazione di Pedara, hanno arrestato nella flagranza un 34enne di origini siracusane ma residente nel capoluogo etneo, perché ritenuto responsabile di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti.

La complessa attività info-investigativa svolta dagli uomini del Nucleo Operativo di Fontanarossa, supportata da numerosi servizi di osservazione e pedinamento, ieri sera ha fatto scattare la misura di prevenzione nei confronti del giovane. I militari, seguendo l’uomo in macchina dalla via Pacinotti nel quartiere Nesima fino ad una villetta isolata ubicata in zona “Tarderia”, agro del Comune di Pedara, al momento opportuno hanno potuto fare irruzione nell’immobile.

In casa i militari hanno trovato e sequestrato: 7 Kg di ecstasy (Mdma) non raffinata, 50 grammi di cocaina, nonché del materiale comunemente utilizzato dagli spacciatori per confezionare le dosi di stupefacente da porre in commercio. L’ecstasy sequestrata, sostanza stupefacente sintetica, dopo la lavorazione e la trasformazione in pasticche (circa 50.000), avrebbe potuto fruttare al dettaglio una cifra vicina al milione di euro. L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato associato al carcere di Catania Piazza Lanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fa il giro del mondo e gli rubano la moto a Catania: l'appello per ritrovarla

  • Commerciante aveva manomesso i contatori per risparmiare

  • Scontro frontale tra due auto a Pedara: feriti i conducenti

  • Auto contromano in tangenziale inseguita dalla polizia

  • Smantellata piazza di spaccio alla "Fossa dei leoni": 5 arresti tra vedette e pusher

  • Marco Mengoni, Elisa, Coez e Gazzelle al PalaCatania

Torna su
CataniaToday è in caricamento