Accoltella il suo capo per soldi, sfiorata tragedia a Pedara

L'uomo ha colpito più volte la vittima al petto. Immediato l'intervento dei carabinieri, avvertiti da una telefonata al 112 da parte di un anonimo cittadino che ha segnalato l'animata lite

Una violenta lite a Pedara poteva trasformarsi in tragedia. Stanotte in via Suriente, un uomo di 56 anni incensurato ha aggredito il suo datore di lavoro, un imprenditore edile di 52 anni, dopo un’accesa discussione scaturita per motivi economici.

L’uomo armato di un coltello ha colpito più volte la vittima al petto. Immediato l’intervento dei carabinieri, avvertiti da una telefonata al 112 da parte di un anonimo cittadino che ha segnalato una lite animata.

Il dipendente è stato disarmato e arrestato con l’accusa di lesioni personali. La vittima è invece ricoverata all’ospedale Cannizzaro per le ferite da taglio subite

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Sono uscito per vendere droga", lo dichiara nell'autocertificazione: arrestato

  • Coronavirus, l'avanzata resta costante: in Sicilia 73 nuovi casi, a Catania +30

  • Coronavirus, al Garibaldi già dieci guariti con la terapia "combinata"

  • Coronavirus, frenata dei contagi in Sicilia con +71 rispetto a ieri: a Catania solo +3

  • I casi positivi nella provincia di Catania sono 453 ( + 48): aumentano i ricoverati

  • Coronavirus, sospeso avvio della stagione balneare

Torna su
CataniaToday è in caricamento