Accoltella il suo capo per soldi, sfiorata tragedia a Pedara

L'uomo ha colpito più volte la vittima al petto. Immediato l'intervento dei carabinieri, avvertiti da una telefonata al 112 da parte di un anonimo cittadino che ha segnalato l'animata lite

Una violenta lite a Pedara poteva trasformarsi in tragedia. Stanotte in via Suriente, un uomo di 56 anni incensurato ha aggredito il suo datore di lavoro, un imprenditore edile di 52 anni, dopo un’accesa discussione scaturita per motivi economici.

L’uomo armato di un coltello ha colpito più volte la vittima al petto. Immediato l’intervento dei carabinieri, avvertiti da una telefonata al 112 da parte di un anonimo cittadino che ha segnalato una lite animata.

Il dipendente è stato disarmato e arrestato con l’accusa di lesioni personali. La vittima è invece ricoverata all’ospedale Cannizzaro per le ferite da taglio subite

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia dei carabinieri, 38 arresti: nuovo colpo al clan Santapaola-Ercolano

  • In manette i "broker" della droga sotto il segno del Malpassotu e dei Santapaola

  • Lido "Le Capannine", armi e stupefacenti nei bungalow: arrestato Salvatore Raciti

  • Incidente stradale nell'incrocio tra via Umberto e via Musumeci: passeggino travolto da una macchina

  • Blitz antimafia contro Cosa nostra etnea, i nomi degli arrestati

  • Violati i sigilli al laboratorio dell'Etoile d'Or: nuova ispezione e chiusura del bar

Torna su
CataniaToday è in caricamento