Piazza Pietro Lupo, Legambiente: "Il parcheggio non si farà"

“Restituire gli spazi pubblici a funzioni diverse dal transito e alla sosta delle auto, luoghi dove la gente vive, lavora, gira per negozi e passeggia è l’unico modo per rendere più vivibile la nostra città" afferma la presidente Sorbello

"Il parcheggio in piazza Pietro Lupo non si farà: accogliamo con favore la decisione dell’amministrazione comunale di escludere dalla richiesta di accesso ai finanziamenti regionali un’area di sosta a raso nella centralissima piazza. Una scelta che fin dal primo momento molte associazioni cittadine hanno descritto come dannosa, facendo fronte comune per evitare che anche questo spazio pubblico della città diventasse appannaggio delle auto". Ad affermarlo e dare la notizia è Legambiente Catania che fa un appello all'amministrazione comunale affinché a seguito di questa decisione si possa proseguire lungo un percorso di mobilità sostenibile in città.

"Un’ulteriore area di sosta, perdipiù a raso, a pochi passi dal teatro Massimo Bellini, -continua Legambiente -  persegue le politiche urbane fallimentari portate avanti fino ad adesso e tese, consapevolmente e inconsapevolmente, più all’incentivazione dell’uso dell’auto che alla sua riduzione. Ci auguriamo che il ravvedimento dell’amministrazione comunale non sia fine a sé stesso: occorre invertire la rotta delle politiche urbane che hanno condotto la nostra città in fondo alla classifica sulla sostenibilità ambientale, come certificato dall’annuale rapporto Ecosistema Urbano di Legambiente".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Restituire gli spazi pubblici a funzioni diverse dal transito e alla sosta delle auto, luoghi dove la gente vive, lavora, gira per negozi e passeggia è l’unico modo per rendere più vivibile la nostra città, favorendo le attività commerciali e contestualmente contribuendo al miglioramento dell’attrattività turistica -  afferma la presidente di Legambiente Catania, avvocato Viola Sorbello-. Lanciamo una sfida all’amministrazione comunale: da piazza Pietro Lupo cominci un percorso virtuoso e fruttuoso teso all’ampliamento delle zone a traffico limitato e delle isole pedonali e alla messa in opera di infrastrutture ciclabili come strategie di mobilità sostenibile- conclude la presidente Sorbello“.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Via Capo Passero, agguato a un 33enne gambizzato davanti casa

  • Operazione antimafia dei carabinieri, disarticolato il clan “Brunetto”: 46 arresti

  • Duro colpo ai Brunetto: le dinamiche del clan tra estorsioni, minacce e pestaggi

  • Ritrovato al Maas lo squalo Mako: denunciato il commerciante

  • Coronavirus, in Sicilia tre nuovi casi: +1 nella provincia etnea

  • Sequestrate 15mila bombole di gpl pericolose a una coppia di catanesi

Torna su
CataniaToday è in caricamento