Piazza Majorana, fermato marocchino ubriaco e armato

L’uomo, con un coltello in mano, si è immediatamente consegnato ai poliziotti i quali hanno fatto uso del taser

Foto archivio

Nella nottata di ieri, un cittadino extracomunitario, il marocchino J.H. irregolare sul territorio nazionale, è stato controllato e bloccato dagli agenti delle volanti che lo hanno sorpreso in evidente stato di ebbrezza alcolica, in piazza A. Majorana.

L’uomo, che peraltro aveva un coltello in mano, si è immediatamente consegnato ai poliziotti i quali – visto lo stato di alterazione mentale dovuta ai fumi dell’alcol e visto anche il coltello – hanno fatto uso del puntatore laser del taser che avevano in dotazione, per indurlo a desistere da ogni resistenza. Accompagnato in Questura, il marocchino è stato denunciato per porto abusivo di armi e trattenuto per l’avvio delle pratiche relative al suo status di irregolare.

Potrebbe interessarti

  • Gelato: i gusti che fanno ingrassare meno

  • Smartphone Huawei: cosa cambia dal 19 agosto

  • Come far durare la tinta per capelli anche in estate

  • Piante grasse: cinque benefici per la salute

I più letti della settimana

  • Trovato morto Marco Avolio, era tra gli storici gioiellieri di Catania

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, un morto e tre feriti

  • Giuseppe Guglielmino, il "re Mida" dei Cappello: confiscato tesoro da 12 milioni

  • Incidente stradale a Sant'Agata Li Battiati, auto perde il controllo e si ribalta

  • Un tumore al cervello gigante rimosso ad una bimba di otto anni

  • Aeroporto, abbandonano bambino in auto sotto il sole: salvato da un poliziotto

Torna su
CataniaToday è in caricamento