Piazza Majorana, fermato marocchino ubriaco e armato

L’uomo, con un coltello in mano, si è immediatamente consegnato ai poliziotti i quali hanno fatto uso del taser

Foto archivio

Nella nottata di ieri, un cittadino extracomunitario, il marocchino J.H. irregolare sul territorio nazionale, è stato controllato e bloccato dagli agenti delle volanti che lo hanno sorpreso in evidente stato di ebbrezza alcolica, in piazza A. Majorana.

L’uomo, che peraltro aveva un coltello in mano, si è immediatamente consegnato ai poliziotti i quali – visto lo stato di alterazione mentale dovuta ai fumi dell’alcol e visto anche il coltello – hanno fatto uso del puntatore laser del taser che avevano in dotazione, per indurlo a desistere da ogni resistenza. Accompagnato in Questura, il marocchino è stato denunciato per porto abusivo di armi e trattenuto per l’avvio delle pratiche relative al suo status di irregolare.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Incendio nell'ospedale di Acireale, intervento dei vigili del fuoco

  • Cronaca

    "Se non mi dai 30 euro ti rompo tutto", così minacciava la madre per comprare la droga

  • Cronaca

    Con un trapianto salva la vita alla sorellina: "Un gesto d'amore che le terrà legate per sempre"

  • Cronaca

    Insulti su Facebook, imputazione coatta per Giarrusso

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia, tra gli arrestati anche il cantante neomelodico Andrea Zeta

  • Dalla musica neomelodica di Zeta agli affari del clan Santapaola: l'ascesa della famiglia Zuccaro

  • La sicurezza alla Ecs Dogana: Andrea Zeta “il saggio” e il “crollo” del fratello Rosario

  • Clan Santapaola-Ercolano, 14 arresti: imponevano anche la sicurezza nei locali

  • Paura in una scuola di Gravina ma era un inseguimento dei carabinieri

  • Diverbio tra automobilisti, minacce e danneggiamento: padre e figlio indagati

Torna su
CataniaToday è in caricamento