Piazza Nettuno: Vlady Art e l'elefante che non c'è

Ritorna la mano creativa di Vlady Art. Questa volta in Piazza Nettuno: un elefante che non c'è. Una statua costosa e mai finita, dedicata a tutte le opere incompiute e dimenticate in giro per la città

Ritorna la mano creativa di Vlady Art. Questa volta in Piazza Nettuno. "Un'opera -satirica chiaramente- dedicata ad ogni incompiuto. E' una statua d'elefante costosa e mai finita!". Dell'elefante, infatti, ci sono soltanto le zampe: tutto il resto è rimasto incompiuto come tante opere a Catania.

Per realizzare le zampe, Vlady Art ha sfruttato i quattro tronchi delle palme tagliate dal Comune perchè colpite dal punteruolo rosso. Sul prato, accanto alla statua mancata, c'è il cartello dell'opera, come quei cartelli che si leggono nei vari cantieri "dimenticati". A firmare il cartello è una fantomatica "Assocostruzioni Spa", la concessione è del 2002, l'inizio dei lavori è fissata per aprile 2003 mentre la fine è agosto 2006!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vertice a Catania sul Coronavirus: chi ha sintomi non vada in ospedale

  • Operazione Thor, 23 omicidi di mafia commessi in 20 anni: 23 arresti

  • Giuseppe Torre, torturato e bruciato vivo: dopo 28 anni fatta luce sulla morte di un innocente

  • Mafia, omicidi e lupara bianca: i nomi degli arrestati

  • Musumeci convoca nuovo vertice sul Coronavirus: in arrivo misure precauzionali

  • Coronavirus, Musumeci: "Scuole chiuse solo a Palermo. Sicilia non è zona rossa né gialla"

Torna su
CataniaToday è in caricamento