Picchia la compagna incinta e la chiude in casa: arrestato 22enne

Teneva quasi segregata la convivente di 21 anni che da tempo subiva aggressioni e aveva il divieto di truccarsi, uscire di casa "senza permesso" e l'obbligo di vestirsi in maniera "castigata"

Foto archivio

Teneva quasi segregata in casa la compagna 21enne, incinta al sesto mese di gravidanza, che poco prima aveva picchiato e che da tempo subiva aggressioni e comportamenti violenti. Il 22enne arrestato dalla polizia per maltrattamenti in famiglia, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale faceva uso di droghe e maltrattava la donna da tempo a causa di gelosie immotivate. In più non voleva che la compagna si truccasse, pretendeva che gli fosse chiesto il permesso per uscire di casa e imponeva alla donna di vestirsi in maniera "castigata".

 Il convivente è stato bloccato dagli agenti intervenuti in seguito alla segnalazione di una lite in famiglia in un'abitazione, dove hanno trovato, oltre alla ragazza, anche la madre e la sorella del 21enne. La compagna dell'uomo aveva evidenti lividi ed escoriazioni sul volto e sul corpo e ai poliziotti ha raccontato che poco prima del loro arrivo il compagno l'aveva colpita violentemente con calci e pugni per futili motivi e che non aveva mai denunciato altre aggressioni.

L'uomo davanti agli agenti è andato in escandescenza ed è stato bloccato dopo aver aggredito a calci e pugni anche un poliziotto, minacciato di morte la compagna ed i familiari, distrutto alcuni oggetti e tentato di aggredire nuovamente la donna incinta, che è stata accompagnata in ospedale, visitata e giudicata guaribile in 10 giorni. L'arrestato è stato rinchiuso nel carcere di piazza Lanza.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arresti a raffica della squadra mobile etnea

  • Dimentica il figlio in auto alla Cittadella, muore bimbo di 2 anni

  • 8 cibi che non dovrebbero essere dati ai bambini

  • Traffico di droga, nel mirino i clan Cappello-Bonaccorsi e Cursoti Milanesi: 40 arresti

  • Incidente stradale, auto si ribalta in tangenziale: conducente bloccato all'interno

  • Traffico di droga pilotato dai clan, 40 arresti: i nomi

Torna su
CataniaToday è in caricamento