"Pizzo" a un bar di Librino, sei persone fermate per estorsione

L'indagine dei carabinieri ha preso avvio dalle dichiarazioni dell'ex boss, adesso collaboratore di giustizia, Santo La Causa su un'estorsione compiuta al proprietario di un bar del popoloso rione

Sei persone, ritenute vicine al clan Santapaola-Ercolano, sono state fermate da carabinieri del comando provinciale di Catania per estorsione aggravata dal metodo mafioso.

Il provvedimento restrittivo è stato emesso dalla Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia. L'indagine dei carabinieri ha preso avvio dalle dichiarazioni dell'ex boss, adesso collaboratore di giustizia, Santo La Causa su un'estorsione compiuta al proprietario di un bar del popoloso rione Librino.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Arresti a raffica della squadra mobile etnea

  • Dimentica il figlio in auto alla Cittadella, muore bimbo di 2 anni

  • 8 cibi che non dovrebbero essere dati ai bambini

  • Traffico di droga, nel mirino i clan Cappello-Bonaccorsi e Cursoti Milanesi: 40 arresti

  • Incidente stradale, auto si ribalta in tangenziale: conducente bloccato all'interno

  • Traffico di droga pilotato dai clan, 40 arresti: i nomi

Torna su
CataniaToday è in caricamento