Plaia : bagnanti con materassino si allontanano dalla riva, salvati

Una settimana di ferragosto intensa per la Guardia Costiera di Catania che nelle ultime ore è intervenuta più volte per assistere e soccorrere diverse imbarcazioni in difficoltà

Ieri, la guardia costiera di Catania, è intervenuta per salvare quattro bagnanti pericolosamente allontanatisi dalla battigia con un materassino gonfiabile. I bagnanti, che si erano spinti ad una distanza di oltre 500 metri, nelle acque antistanti la spiaggia libera n. 1 della plaia, sono stati prontamente raggiunti e riaccompagnati in acque sicure, all'interno della zona riservata alla balneazione.

Una settimana di ferragosto intensa per la Guardia Costiera di Catania che nelle ultime ore è intervenuta più volte per assistere e soccorrere  diverse imbarcazioni in difficoltà.

Tra i salvataggi effettuati nella giornata di ieri, oltre i bagnanti della Plaia, la motovedetta ha soccorso una imbarcazione di 7 metri di lunghezza con il motore in avaria e con sette persone a bordo, a circa due miglia di distanza dal porto di Catania. Sempre nel pomeriggio di ieri, è intervenuta a favore di un natante di 5 metri di lunghezza, con quattro persone a bordo. Anche in questo caso, un’avaria al motore aveva bloccato l'unità al largo del litorale etneo, in balia delle onde.

E ancora nella giornata di lunedì 13 agosto, l'equipaggio della Guardia Costiera è intervenuto nelle acque antistanti il porto etneo, dove era stata segnalata una canoa semiaffondata con due persone in difficoltà. I due bagnanti, in buone condizioni di salute, una volta intercettati sono stati assistiti ed accompagnati in acque sicure.

La Capitaneria di Porto di Catania raccomanda a tutti gli "utenti" del mare, nell'imminenza del Ferragosto, di attenersi scrupolosamente alle norme contenute nell'ordinanza di sicurezza balneare reperibile anche sul sito web www.catania.guardiacostiera.it.

Ai diportisti, in particolare, di controllare attentamente - prima di lasciare le banchine - l'efficienza ed il funzionamento di tutti gli apparati e dotazioni di bordo e di prendere visione dei bollettini meteo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per l'emergenza in mare è attivo il numero telefonico "1530" della Guardia Costiera ed il Canale 16 (156,8 Mhz.) in VHF.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • Coronavirus, numerose segnalazioni di gente in giro: immunità di gregge o incoscienza?

  • Coronavirus, sospeso avvio della stagione balneare

  • Covid-19, morto vigile del fuoco: anche il padre vittima del virus

  • Incidente stradale a Biancavilla, moto contro un palo: morto 19enne

  • "Una speranza per Catania", iniziativa dei ragazzi dei mercatini rionali

Torna su
CataniaToday è in caricamento