Mare a costo zero, apre alla Plaja la spiaggia libera numero uno

I bagnanti avranno a loro disposizione arenili completamente attrezzati con punti ristoro, spogliatoi, servizi igienici e docce. Diminuito anche il prezzo della sosta nei parcheggi

Aperta da domani, domenica 14 luglio, anche la spiaggia libera numero uno che completa così la proposta del “mare a costo zero” da parte del Comune.

In tutte e tre le spiagge libere della Plaja i bagnanti avranno a loro disposizione arenili completamente attrezzati con punti ristoro, spogliatoi, servizi igienici, docce e servizi di salvamento.

Inoltre sempre da domani su richiesta del sindaco, il gestore delle spiagge libere, diminuirà il prezzo della sosta nei parcheggi passando dai due euro e cinquanta previsti dalla convenzione a due euro. Sarà anche incrementato il servizio di pattugliamento della polizia municipale che garantirà una maggiore sicurezza e un traffico veicolare più scorrevole.

“L’Amministrazione – ha dichiarato l’assessore all’Ambiente Rosario D’Agata- intende così garantire a tutti un mare libero, fruibile, sicuro e a costi assolutamente contenuti come dimostra anche la diminuzione del prezzo del parcheggio”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e i furti in abitazioni: undici le persone arrestate

  • Scattano le prime multe da 400 euro per mancanza di mascherina

  • Falsi invalidi, il sistema architettato da 6 medici: 21 indagati

  • Coronavirus, anche oggi nessun decesso: a Catania zero nuovi contagi

  • Ikea, nuovi orari di apertura per lo store di Catania

  • Amazon annuncia l’apertura di un nuovo deposito di smistamento a Catania

Torna su
CataniaToday è in caricamento