Playa: riapre la spiaggia libera n.1 dopo la devastazione di ignoti

Domani, sabato 30 giugno, riapre al pubblico la spiaggia libera n. 1 che era stata temporaneamente chiusa a causa dei gravi danni causati da ignoti alle strutture

Riapre al pubblico la spiaggia libera n. 1 di viale Kennedy che era stata gravemente danneggiata da ignoti la scorsa settimana.

L'amministrazione comunale ha infatti provveduto agli interventi di ripristino del quadro elettrico per garantire il funzionamento delle docce, a un'incisiva ripulita della spiaggia e della sabbia e sostituito i servizi igienici danneggiati con altri di tipo mobile come di quelli che si utilizzano per i grandi eventi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non è consentibile che a pagare i gravi danni causati da delinquenti siano ancora i cittadini -ha detto il sindaco Stancanelli, a conclusione di una riunione operativa- voglio ricordare che questa vicenda della gestione della Playa ha assunto contorni di una gravità inaudita per via del ferimento del titolare della ditta che giocoforza ha dovuto rallentare le proprie attività e poi, quando sembrava che tutto stesse tornando alla normalità, per via di un raid notturno nel chiaro tentativo di bloccarne il funzionamento. Ai cittadini che hanno dovuto subire i disagi di questi gravissimi fatti -ha concluso Stancanelli- è bene dire che il Comune sta facendo di tutto per fronteggiare una situazione emergenziale che non è più solo di carattere amministrativo ma riguarda anche la sicurezza che va garantita a ogni costo. E' per questo che con un impegno supplementare ribadiamo la nostra concreta solidarietà e vicinanza all'azienda legittimamente aggiudicataria dei servizi nel mare cittadino che in questa fase difficilissima non può essere lasciata sola a gestire un'attività così importante per la cittadinanza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non ce l’ha fatta Peppino Rizza, era ricoverato dal 10 giugno al Cannizzaro

  • Scoperto traffico di auto rubate: 5 in manette

  • Per ripicca contro il compagno butta il suo cane dal quarto piano: denunciata

  • Reati fiscali, coinvolti nomi della cordata interessata al Calcio Catania: gli arrestati

  • Abitazioni minacciate dalle fiamme a Motta Sant'Anastasia

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, auto contro tir: morta una donna, grave il figlio

Torna su
CataniaToday è in caricamento