Migrante con la leucemia trasferito al Policlinico di Catania

I primi accertamenti al "Muscatello" di Augusta hanno indicato una sospetta leucemia linfoblastica acuta

E' stato trasferito al Policlinico di Catania il quattordicenne libico, giunto ieri ad Augusta con i due fratelli. Insieme hanno compiuto una fuga disperata, iniziata con un gommone nel Mediterraneo, per trovare una cura in Europa. Poi il soccorso in mare da parte della Ong spagnola Proactiva open Arms e il trasbordo sulla "Aquarius" di Sos Mediterranee e Msf che ha preso a bordo complessivamente 280 persone. I primi accertamenti al "Muscatello" di Augusta hanno indicato una sospetta leucemia linfoblastica acuta, un tumore ematologico che prende origine dai linfociti. Cosi' e' stato deciso il trasferimento nella struttura pediatrica del capoluogo etneo.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • Coronavirus, numerose segnalazioni di gente in giro: immunità di gregge o incoscienza?

  • Coronavirus, sospeso avvio della stagione balneare

  • Covid-19, morto vigile del fuoco: anche il padre vittima del virus

  • Incidente stradale a Biancavilla, moto contro un palo: morto 19enne

  • La provincia di Catania raggiunge i 500 casi positivi (+14), Pogliese: "Stare a casa ora più che mai"

Torna su
CataniaToday è in caricamento