Polizia municipale, arrestato un borseggiatore e verbalizzati parcheggiatori abusivi

Sanzionati i titolari di sette locali pubblici della Movida. Villa Pacini “ripulita” dagli abusivi.

Tentava di borseggiare turisti e pendolari nella zona partenze dell’aeroporto Fontanarossa, ma non aveva fatto i conti con gli agenti e gli ispettori della Polizia municipale che lo pedinavano e lo hanno arrestato, mentre provava ad approcciare per derubarli i passeggeri di un bus di autolinee extraurbane che stazionava nei pressi della zona partenze dell’aerostazione.

L’ uomo, Giuseppe Viglianesi, con precedenti per furto con destrezza, coi controlli di rito della Polizia Municipale, é risultato evaso dagli arresti domiciliari ed é stato fermato anche per questo reato. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria l’uomo è stato ricondotto agli arresti domiciliari. Assieme a lui é stato denunciato a piede libero anche il figlio Angelo Viglianesi che attendeva il padre all’interno di un’automobile. L’arresto e la denuncia rientrano in una serrata attività di controllo del territorio, voluta dal sindaco Salvo Pogliese e dall’assessore Alesandro Porto, coordinata dal comandante del Corpo Stefano Sorbino. In questo quadro, le squadre del reparto Annona e Sicurezza Urbana, diretto da Francesco Caccamo, hanno verbalizzato nove parcheggiatori abusivi, tra i quali uno che “operava” nella centrale piazza Manganelli e un altro nella via di Sangiuliano. Se saranno sorpresi di nuovo a esercitare l’attività vietata saranno denunciati alla Procura.

Inoltre un capillare controllo é stato effettuato dai vigili annonari nella zona della “movida” del centro storico. Sono stati verbalizzati i titolari di sette locali per ampliamenti dell’utilizzo del suolo pubblico senza concessione e per questa ragione sono stati sequestrati tavoli e sedie. Un servizio specifico é stato predisposto inoltre per contrastare il commercio abusivo all’interno della storica villa Pacini dopo varie segnalazioni di cittadini che hanno denunciato la presenza di venditori abusivi, in una zona frequentata da turisti. Il servizio ha coinvolto tre pattuglie annonarie con un furgone. Alla vista degli agenti i venditori abusivi sono fuggiti. L’ operazione ha portato al sequestro di seicento pezzi di prodotti vari, non alimentari.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La polizia arresta il gestore della "Trattoria il Principe"

  • Con un elicottero avevano rubato la Biga di Morgantina nel cimitero di Catania: 17 arresti

  • Mafia: blitz antidroga della polizia contro il clan Arena a Librino

  • Aggredisce due minori e si scaglia contro la guardia giurata intervenuta, arrestato

  • Biga Morgantina rubata dal cimitero di Catania, i nomi degli arrestati

  • Scarsa igiene, topi e lavoro nero: sequestrati 4 locali del centro

Torna su
CataniaToday è in caricamento