Controlli incrociati ad Aci Castello, multe per quasi 25 mila euro

A farla da padrone il mancato uso del casco e dell’assicurazione, che hanno portato al sequestro di 10 veicoli

Così come disposto dal Prefetto Claudio Sammartino, sono stati realizzati servizi intensivi di controllo del territorio nell’area del litorale di Aci Castello. Gli agenti della polizia di Stato hanno schierato il personale del commissariato di Acireale, della stradale, della scientifica e del reparto prevenzione crimine. Hanno collaborato i militari dei carabinieri di Acireale e della finanza, insieme ad agenti della polizia locale del Comune di Acicastello.

Sotto esame, i comportamenti illeciti che attengono per lo più all’osservanza delle norme del codice della Strada e alla corretta gestione dei lidi balneari e degli esercizi pubblici: per queste due ultime tipologie di controlli, fondamentale è stata la collaborazione del personale della capitaneria di porto e dell’Asp di Catania. Capillare è stata anche l’attenzione alla prevenzione e alla repressione di reati. In totale 258 le persone e 72 i veicoli controllati, mentre i dati relativi all’attività di polizia giudiziaria hanno riguardato diversi controlli a persone sottoposte agli arresti domiciliari e perquisizioni antidroga. Le sanzioni per infrazioni stradali sono 38 per un importo pari a 24.329 euro. A farla da padrone il mancato uso del casco e dell’assicurazione, che hanno portato al sequestro di 10 veicoli. Controlli serrati anche sul fronte degli esercizi pubblici e dei lidi balneari, 12 in tutto, le cui violazioni hanno portato a sanzioni che sfiorano i 20 mila euro.

Potrebbe interessarti

  • Emorroidi: cause, rimedi e prevenzione

  • Probiotici: cosa sono e perchè fanno bene

  • Sbornia: cause, sintomi e rimedi

  • Viaggiare in auto: consigli per combattere il caldo

I più letti della settimana

  • Incidente stradale al villaggio Ippocampo, suv con sei minorenni capotta

  • "Hai mai fatto l'amore", la frase del romeno di 31 anni prima delle molestie: arrestato

  • Incidente stradale in tangenziale, auto pirata investe un motociclista e scappa

  • Sparatoria a Ucria, il presunto assassino è originario di Paternò

  • Topo d'appartamento preso dai "Falchi" in viale Mario Rapisardi

  • Inseguono autobus con una "moto ape" per aggredire autista: denunciati

Torna su
CataniaToday è in caricamento