Pregiudicato tenta la fuga all’estero con la figlia neonata

Un pregiudicato catanese, poi risultato evaso dai domiciliari, è stato arrestato sull'autostrada A10 perché cercava di fuggire in Francia con la figlia neonata, affidata dal tribunale di Catania a un'altra famiglia

Un pregiudicato catanese, poi risultato evaso dai domiciliari, è stato arrestato sull’autostrada A10 perché cercava di fuggire in Francia con la figlia neonata, affidata dal tribunale di Catania a un’altra famiglia.

Secondo quanto ricostruito, l’uomo viaggiava anche su un’auto rubata, quando è stato fermato dalla polizia Stradale del capoluogo ligure in un’area di sosta, dopo avere lasciato la piccola chiusa in macchina per andare al bar. I poliziotti l’hanno atteso vicino all’auto e fermato, scoprendo che aveva patente scaduta e che scadute erano pure le targhe provvisorie per l’esportazione.

Alla vista degli agenti, l’uomo ha provato a spiegare che la bambina era figlia sua, ma non ha saputo spiegare perché si trovasse con lui, visto che era ricercata dal tribunale dei Minori di Catania per essere sottoposta a ricovero forzato in una struttura o in una famiglia affidataria.

La bambina è stata presa in custodia da due poliziotte, che l’hanno accompagnata all’ospedale Gaslini, mentre l’uomo dovrà rispondere di evasione, furto e riciclaggio dell’auto. Non solo: se sarà appurato che tentava la fuga all’estero con la piccola potrebbe rispondere anche di sequestro di minore.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplosione a Librino, ladri piazzano bomba davanti a un tabacchi: un morto

  • Vertice a Catania sul Coronavirus: chi ha sintomi non vada in ospedale

  • Assalto in banca con escavatore a Trecastagni: si cercano i ladri in fuga

  • Musumeci convoca nuovo vertice sul Coronavirus: in arrivo misure precauzionali

  • Bomba davanti a distributore tabacchi, identificata la vittima: 19enne incensurato e studente

  • "Cattivo Tenente", i nomi degli arrestati

Torna su
CataniaToday è in caricamento