Produceva la marijuana che piazzava ai clienti della sua sala giochi

Sapendo che l'uomo è titolare di una sala giochi attiva a Biancavilla, i carabinieri ne hanno perquisito i locali rinvenendo all’interno di un armadietto altri 500 grammi di “marijuana”

I carabinieri con l'aiuto dei militari dello squadrone Eliportato Cacciatori di Sicilia, hanno arrestato un 30enne, poiché ritenuto responsabile di coltivazione illecita e detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti. Perlustrando il territorio di Biancavilla, i militari, in contrada Croce al Vallone, hanno sorpreso l'uomo all’interno del proprio fondo agricolo intento ad irrigare una piantagione di canapa indiana, composta da una ventina di piante del tipo denominato “Orange Bud”.

Perquisendo la proprietà, gli operanti hanno altresì rinvenuto una busta contenente 300 grammi di marijuana già essiccata e pronta ad essere dosata e posta in commercio. Sapendo che l'uomo è titolare di una sala giochi attiva nel centro cittadino, i carabinieri ne hanno perquisito i locali rinvenendo all’interno di un armadietto altri 500 grammi di “marijuana”. La droga è stata sequestrata, mentre l’arrestato attenderà la direttissima agli arresti domiciliari.

Potrebbe interessarti

  • Probiotici: cosa sono e perchè fanno bene

  • Emorroidi: cause, rimedi e prevenzione

  • Sbornia: cause, sintomi e rimedi

I più letti della settimana

  • Cosa fare a Catania, i 15 eventi del week-end: Festa dell'arancino, Sagra del pane condito, Noah LIVE

  • "Hai mai fatto l'amore", la frase del romeno di 31 anni prima delle molestie: arrestato

  • Incidente stradale in tangenziale, auto pirata investe un motociclista e scappa

  • Incidente stradale a Bronte, un morto: traffico bloccato sulla statale 284

  • Topo d'appartamento preso dai "Falchi" in viale Mario Rapisardi

  • Latitante si nascondeva grazie ad un buco in garage

Torna su
CataniaToday è in caricamento