Prostituzione in via Caronda: adescavano clienti su internet

I Carabinieri di Piazza Dante hanno arrestato un colombiano, per favoreggiamento della prostituzione di due connazionalI: in una abitazione della centralissima via Caronda due colombiane si prostituivano, adescando i clienti attraverso la pubblicazione di annunci su internet

I Carabinieri di Piazza Dante hanno arrestato un colombiano, per favoreggiamento della prostituzione di due connazionali. In particolare i militari, dopo una intensa attività di indagine, hanno scoperto che in una abitazione della centralissima via Caronda due colombiane si prostituivano, adescando i clienti attraverso la pubblicazione di annunci su internet.

L’immobile, nella disponibilità dell’uomo, era stato loro affittato per una cifra elevata rispetto ai normali canoni di locazione e questo perché l’interessato sapeva che i due inquilini potevano permettersi di pagare un affitto più alto grazie ai guadagni derivanti dalla loro attività. I Carabinieri, pertanto, dopo numerosi appostamenti sono intervenuti ed hanno bloccato l’uomo.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Acqua: quando berla per dimagrire

  • Via Capo Passero, agguato a un 33enne gambizzato davanti casa

  • Operazione antimafia dei carabinieri, disarticolato il clan “Brunetto”: 46 arresti

  • Ritrovato al Maas lo squalo Mako: denunciato il commerciante

  • Duro colpo ai Brunetto: le dinamiche del clan tra estorsioni, minacce e pestaggi

  • Coronavirus, in Sicilia tre nuovi casi: +1 nella provincia etnea

Torna su
CataniaToday è in caricamento