Romene portate in città e costrette a prostituirsi da un connazionale

Arresti per induzione alla prostituzione nelle zone tra il Tondicello della Playa, Via Domenico Tempio, Piazza dei Martiri e Viale Africa

I Carabinieri di Piazza Dante hanno arrestato, in flagranza di reato, una cittadina romena 22enne, per sfruttamento della prostituzione in concorso, e denunciato altri tre connazionali: due donne, di 27 e 21 anni, ed un uomo,  31enne, detto “Fox”, quest’ultimo di fatto a capo dell’attività illecita.

Le indagini dei Carabinieri, partite alcuni mesi fa, hanno permesso di accertare che iil cittadino romeno già arrestato a giugno dello scorso anno per aver portato a Catania alcune connazionali inducendole a prostituirsi nelle zone tra il Tondicello della Playa, Via Domenico Tempio, Piazza dei Martiri e Viale Africa, attualmente detenuto in Romania per sequestro di persona, continuava a riscuotere i proventi derivanti dalla prostituzione delle malcapitate, attraverso l’intermediazione di alcune di loro che gli inviavano i soldi in cacere.

In particolare, la 22enne aveva ricevuto l’incarico di riscuotere per ogni prostituta  la somma di 50 euro giornaliere che, a fine serata, ogni ragazza, prima di lasciare il suo posto, consegnava alla delegata. Quest’ultima, nei giorni successivi inviava il denaro a Fox, direttamente o  tramite dei prestanome, attraverso le agenzie di money-transfer. Le altre due romene, denunciate in stato di libertà, avevano il compito di sostituire la "collega" nelle sere in cui questa non lavorava.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spaccio di droga e i furti in abitazioni: undici le persone arrestate

  • Musumeci firma la nuova ordinanza, in Sicilia mascherine obbligatorie

  • Scattano le prime multe da 400 euro per mancanza di mascherina

  • Falsi invalidi, il sistema architettato da 6 medici: 21 indagati

  • Coronavirus, anche oggi nessun decesso: a Catania zero nuovi contagi

  • Ikea, lo store di Catania pronto a riaccogliere i visitatori: ecco come

Torna su
CataniaToday è in caricamento