Stipendi non pagati: protesta dei Vigilantes della "Extraurbana"

Stipendi in ritardo, licenziamenti illegittimi, previdenza complementare non pagata. I lavoratori dell'Istituto di Vigilanza Extraurbana tornano ancora a protestare e chiedono l'intervento della Prefettura

Stipendi in ritardo, licenziamenti illegittimi, previdenza complementare non pagata. I lavoratori dell'Istituto di Vigilanza Extraurbana tornano ancora a protestare e chiedono l'intervento della Prefettura.

"Ai lavoratori - spiega Paolo Spagnolo, responsabile del settore Vigilanza Fisascat Cisl - non sono ancora state pagate le spettanze del mese di giugno 2012; compresa 13° e 14° mensilità; non è stata pagata la quota per la previdenza complementare; si sono fatti licenziamenti illegittimi per risolvere maldestramente perdite di commesse".

"Sono rimaste inevase le nostre reiterate richieste di incontro - denuncia Spagnolo - e l'azienda è del tutto assente latitante. Ecco perché chiediamo nuovamente l'intervento della Prefettura, per trovare una soluzione ai mancati pagamenti delle retribuzioni".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Controlli nel locale frequentato principalmente da avvocati, sanzioni per il “Bar Roney”

    • Cronaca

      Aci Sant'Antonio, bimbo azzannato dal suo cane: operato d'urgenza al Cannizzaro

    • Cronaca

      Vertice in Prefettura sugli atti di vandalismo nelle scuole catanesi

    • Cronaca

      Processo Iblis: confermata la condanna per Fausto Fagone, assolto Massimino

    I più letti della settimana

    • Incidente stradale nei pressi dello svincolo Canalicchio, morto un commercialista 47enne

    • Incidente stradale in Tangenziale, scontro con un pullman: morto motociclista

    • Rete di prostituzione scoperta ad Acireale, coinvolte insospettabili impiegate

    • Piogge e temporali su Catania, protezione civile lancia allerta arancione

    • Controlli nei locali: nel mirino via Monfalcone, piazza Alcalà e San Cristoforo

    • Controlli nel locale frequentato principalmente da avvocati, sanzioni per il “Bar Roney”

    Torna su
    CataniaToday è in caricamento