Propone la convivente su un sito "hot", arrestato 26enne catanese

Aveva pubblicato l'annuncio: "Offresi sesso a pagamento - anche di gruppo - con giovane donna"

Aveva già precedenti penali il catanese di 26 anni che è stato fermato con l'accusa di sfruttamento della prostituzione. Aveva pubblicato l'annuncio: "Offresi sesso a pagamento – anche di gruppo – con giovane donna".

Sono stati i militari del nucleo operativo ad evidenziare per poi investigare su quell’annuncio. Uno degli investigatori contattava telefonicamente l’intermediario prendendo un appuntamento.

Si presentava in quell’appartamentino di via Rancore, contrattava la cifra per usufruire delle prestazioni sessuali al prezzo di 100 euro e nel momento della consegna del danaro faceva scattare le manette ai polsi dello sfruttatore.

Nell’altra stanza ad attenderlo una ragazza di appena 20 anni, di origini mauriziane, regolarmente residente in Italia. L’arrestato, in attesa del rito per direttissima, è stato relegato agli arresti domiciliari.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Corrieri della droga presi ai caselli di San Gregorio con oltre due chili di cocaina

    • Cronaca

      Arrestato latitante ad Aci Trezza, era ricercato per reati contro il patrimonio

    • Cronaca

      Nuova eruzione dell'Etna con attività stromboliana dal nuovo cratere di Sud Est

    • Cronaca

      Pugno duro della questura contro i parcheggiatori, multate 18 persone

    I più letti della settimana

    • Incidente stradale al Lungomare, donna investita da una moto mentre attraversa la strada

    • Incidente stradale sulla Catania-Messina: auto si ribalta

    • La compagnia aerea Klm "sbarca" a Catania, già venduti 11mila biglietti

    • Rapina al bar Tiffany, in manette un 19enne albanese

    • Violentata per anni, lo fa arrestare con l'aiuto delle "Iene": in manette 74enne

    • Controlli nei locali ad Aci Bonaccorsi e Battiati: trovati alimenti non genuini

    Torna su
    CataniaToday è in caricamento