Gravina, arriva un contratto a tempo indeterminato per i pulizieri

Garantiti tutti i livelli occupazionali, applicato il contratto di categoria

Con la firma dei contratti a tempo indeterminato si è definita la situazione dei dipendenti ex Agt che si occupano dei servizi di pulizia negli edifici comunali. A darne notizia è il sindaco Massimiliano Giammusso. "In questi mesi siamo stati sempre al fianco dei lavoratori, dal momento della messa in liquidazione dell'Agt multiservizi. Con l'affidamento temporaneo del servizio alla nuova ditta – ha commentato il primo cittadino - restituiamo serenità a questi lavoratori in attesa dell'appalto definitivo". A seguire l'iter per l'affidamento del servizio e le modalità contrattuali di assunzione dei lavoratori è stato l'assessore con delega al Patrimonio Alfio Cannavò.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Dopo i tavoli tecnici con la nuova ditta affidataria, la General Service, a cui hanno partecipato sia i rappresentati sindacali che i lavoratori stessi, abbiamo raggiunto l'obiettivo: tutti i lavoratori hanno firmato i contratti a tempo indeterminato che consentiranno una continuità del posto di lavoro anche in vista del nuovo affidamento". Anche il segretario Uil Trasporti Catania Uccio Lauricella ha espresso soddisfazione per il risultato raggiunto: "Abbiamo lavorato in sinergia con l'amministrazione per dare risposte ai lavoratori che avevano bisogno di certezze – ha commentato Lauricella – sono stati garantiti i livelli occupazionali del personale già impegnato nel servizio di pulizia, sia in termini di monte ore che in termini di applicazione del contratto di categoria multiservizi".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scattano le prime multe da 400 euro per mancanza di mascherina

  • Falsi invalidi, il sistema architettato da 6 medici: 21 indagati

  • Coronavirus, anche oggi nessun decesso: a Catania zero nuovi contagi

  • Ikea, nuovi orari di apertura per lo store di Catania

  • Pensioni d’invalidità con la compiacenza di medici dell’Asp: sei misure cautelari

  • Operazione antimafia dei carabinieri, disarticolato il clan “Brunetto”: 46 arresti

Torna su
CataniaToday è in caricamento