Randazzo, al via il consolidamento del centro storico. Lavori per circa 300 mila euro

A darne notizia il presidente della Regione Nello Musumeci, in veste di commissario di governo contro il dissesto idrogeologico

Ancora pochi giorni per l’inizio dei lavori che metteranno in sicurezza la parte storica della città di Randazzo. A darne notizia il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, in veste di commissario di governo contro il dissesto idrogeologico. La Edilsun di Agrigento si è infatti aggiudicata, per 294 mila euro, la gara per il consolidamento del costone roccioso sui quartieri di San Nicola e Santa Maria, sedi delle mura di cinta e di fabbricati, alle spalle del monastero di San Giorgio.


I cedimenti che si sono registrati sul versante non solo hanno reso impraticabile persino la manutenzione ordinaria del sito che è a strapiombo sul fiume Alcantara, ma hanno anche messo a rischio l’intera zona sulla quale ora si interverrà per scongiurare il rischio di frane e di caduta massi sull’abitato e su via Roma.


In un primo tempo si procederà con il distacco degli elementi instabili. Verranno quindi applicate sulla parete rocciosa delle reti metalliche di protezione e delle funi, oltre a un sistema di chiodatura per connettere la parte superficiale e disarticolata della roccia a quella sana, in profondità. Prevista anche la bonifica degli argini del torrente Annunziata a valle del centro abitato.

Potrebbe interessarti

  • Cellulari: alcune funzioni segrete

  • Allergia al nichel: sintomi e cibi da evitare

  • Estate: ogni quanto cambiare lenzuola ed asciugamani

  • Estate: piante da giardino e da terrazzo resistenti al caldo

I più letti della settimana

  • Droga, ostaggi, pizzo e accordi tra clan: Mazzei sotto scacco

  • Bufera dopo gli insulti dei neomelodici etnei a Falcone e Borsellino, la Rai apre istruttoria

  • Movida, trovato un allevamento di cani in un ristorante del centro

  • Cellulari: alcune funzioni segrete

  • Operazione "Hostage", i nomi dei 12 arrestati

  • Arrestato spacciatore: i clienti lo chiamavano “Toretto” da “Fast and Furious”

Torna su
CataniaToday è in caricamento