Pedinano, picchiano e rapinano un commerciante: in manette 3 pregiudicati

Hanno seguito la vittima, che aveva appena ritirato un incasso in un'attività di via Galermo, per poi aggredirlo e strappargli i soldi dalla tasca dei pantaloni

Tre pregiudicati, Orazio Luciano Sciacca, Umberto Dainotti e Alessandro Lo Presti, sono stati arrestati dalla polizia di Catania per rapina aggravata in concorso.

Due di loro nella mattinata del 25 luglio, avevano seguito un agente di commercio che aveva appena ritirato da un'attività di via Galermo l'incasso di 600 euro per poi fermarlo a volto scoperto e sottrargli il denaro. A seguito dell'opposizione dell'uomo i malviventi lo hanno immobilizzato,picchiato strappandogli la tasca dei pantaloni dove c'erano i soldi, portandogli via anche una collana in oro che aveva al collo. I rapinatori sono poi scappati a bordo di uno scooter condotto da un terzo complice. La somma derubatagli ammontava a circa 1500 euro, frutto di più incassi.

Il personale della squadra mobile - sezione “Contrasto al Crimine Diffuso” è  intervenuto sul posto, visionando le registrazioni dei  sistemi di videosorveglianza e accertando l’effettiva dinamica dei fatti. Il mosaico dei filmati recuperati dagli operatori ha consentito di individuare non solo i due autori materiali della rapina, ma anche il terzo complice nonché il mezzo utilizzato per la fuga.

Il motociclo risultava, tuttavia, intestato ad una persona le cui caratteristiche fisiche non corrispondevano a nessuno dei tre autori della rapina. Poiché questi avevano caratteristiche fisiche e tatuaggi difficilmente non riconoscibili, tanto che, il successivo 26 luglio, uno di loro veniva riconosciuto su strada dagli operatori che lo controllavano ed identificavano in Orazio Luciano Sciacca, 30 anni pregiudicato. I controlli incrociati in banca dati hanno consentito l’individuazione del secondo autore materiale in Alessandro Lo Presti, 37 anni pregiudicato. Il giorno successivo, i poliziotti hanno individuato lo scooter utilizzato per la fuga posteggiato in questo stradale San Teodoro ed accertato che il mezzo era nella disponibilità di Umberto Dainotti, 53 anni,pregiudicato, che veniva immediatamente riconosciuto come il terzo componente della banda che aveva rapinato il commerciante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Librino, in 40 aggrediscono due agenti che tentavano di fermare una moto senza targa

  • Tentato omicidio a Palagonia, coltellate e spari dopo una lite: un ferito

  • Rientra e trova armi e oltre 6 chili di hashish nel suo deposito

  • "Gli italiani scelgono Catania per il Natale 2019 e il Capodanno 2020"

  • Scopre di essere incinta poco prima di partorire: ma la bambina muore

  • Agenti aggrediti a Librino, arrestato un diciottenne

Torna su
CataniaToday è in caricamento