Recuperato Martin Pescatore dentro un ufficio della zona industriale

E' accaduto negli stabilimenti della 3Sun in C.da Torrazze, vicino alla Riserva Naturale Orientata Oasi del Simeto. A segnalarci il ritrovamento è Carmelo Nicoloso, coordinatore sud Italia Comitato Parchi

Un Martin pescatore sulla scrivania del proprio ufficio. E' accaduto negli stabilimenti della 3Sun in C.da Torrazze, vicino  alla Riserva Naturale Orientata Oasi del Simeto.  A segnalarci il ritrovamento è Carmelo Nicoloso, coordinatore sud Italia Comitato Parchi, responsabile progetto Mediterraneo Pro Natura e segretario rapporti istituzionali Pro Natura Mare Nostrum.

"Ritrovarti sulla scrivania del tuo ufficio un Martin pescatore non è una cosa che ti capita tutti i giorni, ovviamente è un gran dispiacere notare l’evidente sofferenza mostrata a seguito di un accidentale impatto durante il volo,  con la contestuale frattura ad un’ala. Il recupero è stato effettuato dai tecnici Gaetano Di Marca e Massimo
Fazzina che operano in 3SUN presso il sito M6 di c.da Torrazze, lo stabilimento del fotovoltaico che si trova nelle immediate vicinanze della Riserva Naturale Orientata Oasi del Simeto. La presenza di questo vistoso e piccolo volatile è scarsa nella zona umida etnea, ho avuto la fortuna di intravedere il suo rapido sorvolo alcune volte
nelle vicinanze dello stabilimento di ST.  Sono diversi gli interventi di recupero sulla fauna selvatica operata dal personale presente nella Etna Valley,  ormai tanti  conoscono la mia passione per  la natura ed il mio trascorso a supporto dei centri di recupero di fauna selvatica, quindi il rapporto di collaborazione con il naturalista Luigi Lino del Fondo Siciliano per la Natura,  l’attivazione al recupero è tempestiva, così com’è avvenuto per questo esemplare ferito ed impossibilitato a volare. Il Martin pescatore (Alcedo atthis) appartiene alla famiglia dei Coraciformi, quest’ordine di uccelli è a distribuzione tropicale, hacolorazione del piumaggio molto vivace e vi appartengono specie di taglia medio-piccola, dai 16-17 cm di lunghezza, con un becco lungo, grosso alla base, ali e coda brevi e piedi piccoli. Abita ambienti umidi, è dotato di un volo sempre rapido e uniforme, che gli permette di fendere l'aria in linea retta, mantenendosi in una direzione parallela a quella del livello del liquido. E’' un uccello poco socievole e vive solitario e non tollera alcun concorrente nel suo territorio di caccia, si nutre di pesci e di invertebrati acquatici. Anche questo piccolo volatile compone la schiera della Biodiversità rivestendo un importante ruolo ecologico negli Ecosistemi dov’è presente, tessera nodale del mosaico planetario. E’  bene rammentare che “la fauna selvatica è un patrimonio indisponibile dello stato, un bene della comunità da preservare”, le istituzioni si adoperino fattivamente al supporto dei preposti che operano in tale ambito
".

martin pescatore-2

 

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 3 luglio 2020

  • Motociclista 47enne in gravi condizioni al Cannizzaro

  • Prezzi delle case a Catania: la mappa zona per zona

  • Coronavirus, in Sicilia due nuovi casi e un morto

  • Rete di pusher agiva in diverse piazze di spaccio, scattano gli arresti

  • Incidente stradale a Giarre, investito mentre attraversa la strada: muore nella notte

Torna su
CataniaToday è in caricamento