La reliquia di Sant'Agata nelle zone colpite dal sisma di Santo Stefano

Alle popolazioni colpite dal sisma sarà devoluta la raccolta della Messa Pontificale del 5 febbraio. L'accesso alle zone più danneggiate è stato possibile grazie alla collaborazione dei carabinieri

Il reliquiario con il braccio di Sant'Agata, Patrona di Catania, è stato portato a Fleri e a Pisano, le due frazioni di Zafferana Etnea, colpite dal terremoto di Santo Stefano, e nelle parrocchie delle due comunità, quella della Madonna del Rosario e quella di San Giuseppe. L'iniziativa è stata del parroco della Basilica Cattedrale di Catania, Mons. Barbaro Scionti, accompagnato dal Maestro del Fercolo, Claudio Consoli, e da alcuni collaboratori, che hanno preso parte alla preghiera del Rosario e alla celebrazione della Santa Messa. Alle popolazioni colpite dal sisma sarà devoluta la raccolta della Messa Pontificale del 5 febbraio. L'accesso alle zone più danneggiate è stato possibile grazie alla collaborazione dei carabinieri.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Vergognosi! Perche’ non danno in beneficenza il denaro che ricavano rivendendo la cera e il denaro che ricavano nei 3 giorni di processione??? Quella sarebbe beneficenza vera non quella del pontificale!

  • Buongiorno Sono un prestatore certificato della banca italiana BNP. Offriamo prestiti finanziari a breve e lungo termine e rapidi investimenti a privati e imprese, con un periodo di rimborso da 1 a 25 anni e un basso tasso d'interesse del 3% annuo. L'importo del prestito è compreso tra 5000 e 15.000.000 di euro e la nostra procedura richiede solo 48 ore. Whatsapp: +33756899818 E-mail: alesinaalberto@gmail.com

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Caso Diciotti, fascicolo Conte-Di Maio-Toninelli: Procura a lavoro

  • Cronaca

    Quasi 500 chili di rifiuti raccolti presso la spiaggia libera numero 1

  • Cronaca

    Droga, arrestati un vigile urbano e un ambulanziere

  • Politica

    #DiventeràBellissima: la reprimenda del presidente, il modello Musumeci e le sfide future

I più letti della settimana

  • Vigili del fuoco minacciati e derubati mentre spengono un incendio a Librino

  • Bancarotta ed evasione fiscale, i nomi dei professionisti coinvolti: ai domiciliari il padre del sindaco Pogliese

  • Operazione "Pupi di pezza": lo studio Pogliese, il "circuito criminale" ed il prestanome

  • Si nascondeva dentro una spelonca nella “Timpa” di Acireale: catturato un ricercato

  • Nuova ondata di maltempo in arrivo: torna l'allerta meteo

  • "Spedizione punitiva" per un apprezzamento di troppo: 4 arresti per tentato omicidio

Torna su
CataniaToday è in caricamento