Retata contro lo spaccio a San Giovanni Galermo: 24 arresti

Dietro il fiorente mercato della droga ci sarebbe il gruppo di Picanello del clan Santapaola-Ercolano. Lo spaccio avveniva all'interno delle case popolari

Maxi retata della polizia contro lo spaccio. Sono state arrestate 24 persone con l'accusa di associazione per delinquere finalizzata al traffico e spaccio di sostanze stupefacenti. A controllare il fiorente mercato il clan Santapaola - Ercolano, gruppo di Picanello.

Blitz a San Giovanni Galermo, operazione "Cape Sparrow": i nomi degli arrestati

Droga, il traffico gestito dai Santapaola-Ercolano gruppo di Picanello | Video

Le indagini condotte dalla squadra mobile e dal commissariato di Nesima hanno riscontrato l’esistenza di una “piazza di spaccio” operativa nel popolare rione di San Giovanni Galermo, nella zona settentrionale della città di Catania.

Il video dell'operazione

In particolare, sono stati individuati tre distinti gruppi, tutti facenti capo alla criminalità organizzata, operativi nella più grande “piazza di spaccio” dell’hinterland catanese, all’interno di un complesso di edilizia popolare, la cui naturale posizione privilegiata e la particolare architettura, con i suoi anfratti e le numerose vie di fuga, hanno favorito lo spaccio, sopratutto di marijuana e cocaina.

IN AGGIORNAMENTO
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Elezioni europee, affluenza ore 12: dato provinciale in lieve calo

  • Cronaca

    La polizia postale contro la criminalità online, La Bella: "Prima di ogni 'click' usiamo la testa"

  • Cronaca

    Elezioni europee: come si vota, le liste e i candidati

  • Politica

    Revisori "a gamba tesa" sull'amministrazione: una nota evidenzia "irregolarità"

I più letti della settimana

  • Borgo, scende in strada e si dà fuoco: è in gravi condizioni

  • Insolito "via vai" fa scattare il blitz, sequestrati 100 chili di marijuana: arrestati 2 fratelli

  • Auto sospetta al viale Vittorio Veneto, intervento degli artificieri: allarme rientrato

  • Estorsione ai danni dei dipendenti: arriva interdizione titolare del distributore "Esso"

  • Incidente stradale a Paternò, scontro tra due auto: padre e figlia feriti

  • Evade dai domiciliari dopo un litigio con la moglie: "Meglio il carcere"

Torna su
CataniaToday è in caricamento