Ruba energia elettrica allacciandosi alla rete pubblica: arrestato

Si tratta di un 44enne di Vizzini colto con le mani nel sacco

I Carabinieri della Stazione di Vizzini hanno arrestato il 44enne Paolo Pernagallo, accusato di furto aggravato. I militari lo hanno colto con le mani nel sacco durante un servizio mirato al contrasto del fenomeno dei furti di energia elettrica. Così i carabinieri, coadiuvati dai tecnici dell’Enel, hanno accertato come l’uomo avesse allacciato illegalmente il contatore della propria utenza privata alla rete elettrica pubblica. Il personale Enel ha provveduto a ripristinare i collegamenti originari del misuratore elettrico. Sono in corso di quantificazione i danni economici arrecati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scattano le prime multe da 400 euro per mancanza di mascherina

  • Falsi invalidi, il sistema architettato da 6 medici: 21 indagati

  • Coronavirus, anche oggi nessun decesso: a Catania zero nuovi contagi

  • Ikea, nuovi orari di apertura per lo store di Catania

  • Pensioni d’invalidità con la compiacenza di medici dell’Asp: sei misure cautelari

  • Coronavirus, in Sicilia si fermano i decessi: 4 nuovi casi a Catania

Torna su
CataniaToday è in caricamento