San Cristoforo, lite tra vicini di casa si trasforma in violenta aggressione

Calci e pugni nel quartiere etneo. Protagonista una coppia di cittadini romeni. Giunti sul posto, gli agenti hanno trovato la porta d'ingresso della loro abitazione danneggiata e vari pezzi di intonaco sparsi a terra

Una lite tra vicini di casa a San Cristoforo si è tramutata in una violenta aggressione. In particolare, alle ore 05.00 circa, due equipaggi di volanti sono state inviate dalla Sala Operativa nel quartiere, dove era stata segnalata la lite.

Giunti sul posto, gli agenti hanno constatato la presenza di una coppia di cittadini romeni visibilmente scossi; la porta d’ingresso della loro abitazione era danneggiata e vari pezzi di intonaco a terra stavano lì a testimoniare una violenza appena subita; infatti, l’uomo, che indossava una T-shirt strappata in più parti, ha subito dichiarato di essere stato aggredito in casa propria da un connazionale che, brandendo in mano un’arma da fuoco, aveva sferrato contro di lui calci e pugni.

Identificato l’aggressore, V. D. 31 anni, è stata subito effettuata una perquisizione a suo carico, la quale ha portato alla luce un’arma giocattolo priva del tappo rosso e 49 cartucce per fucile cal. 16, 10 targhe di immatricolazione estere, 29 mazzi di chiavi con targhette identificative riportanti varie diciture e modelli di autoveicoli nonché 3 computer portatili.

L'uomo è stato quindi anche denunciato per detenzione illegale di munizionamento e ricettazione di materiale vario di sospetta provenienza furtiva. Su disposizione dell’A.G., l’arrestato è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della locale Questura in attesa del processo per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale nell'incrocio tra via Umberto e via Musumeci: passeggino travolto da una macchina

  • Lido "Le Capannine", armi e stupefacenti nei bungalow: arrestato Salvatore Raciti

  • Mineo, carabiniere di 34 anni si spara con la pistola d'ordinanza

  • Violati i sigilli al laboratorio dell'Etoile d'Or: nuova ispezione e chiusura del bar

  • Mafia dei Nebrodi e i rapporti con i Santapaola: arresti anche a Catania

  • Sidra, niente acqua giovedì 23 gennaio: le zone di Catania interessate

Torna su
CataniaToday è in caricamento