San Giorgio e Zia Lisa, trovate armi rubate a Roma e Scicli

Le armi, in buono stato di conservazione, nei prossimi giorni saranno inviate al Ris di Messina per gli opportuni esami tecnico-balistici che potrebbero stabilirne l’eventuale utilizzo in pregressi episodi criminosi

I carabinieri del nucleo radiomobile del comando provinciale di Catania, al termine di una attività info-investigativa, ieri sera hanno perquisito due stabili abbandonati, nella Stradale San Teodoro e in via Zia Lisa.

Hanno così trovato e sequestrato armi nascoste in alcuni anfratti coperti ad arte da detriti cementizi. Precisamente una pistola semiautomatica marca WALTHER calibro 7.65 completa di caricatore contenente 4 cartucce, risultata rubata a Roma il 3 settembre del 2009. Una pistola semiautomatica marca CZ 75 SP – modello SHADOW completa di caricatore contenente 7 cartucce, risultata rubata a Scicli (RG) il 19 marzo del 2013. Le armi, in buono stato di conservazione, nei prossimi giorni saranno inviate al Ris di Messina per gli opportuni esami tecnico-balistici che potrebbero stabilirne l’eventuale utilizzo in pregressi episodi criminosi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Librino, in 40 aggrediscono due agenti che tentavano di fermare una moto senza targa

  • Tentato omicidio a Palagonia, coltellate e spari dopo una lite: un ferito

  • Rientra e trova armi e oltre 6 chili di hashish nel suo deposito

  • "Gli italiani scelgono Catania per il Natale 2019 e il Capodanno 2020"

  • Scopre di essere incinta poco prima di partorire: ma la bambina muore

  • Agenti aggrediti a Librino, arrestato un diciottenne

Torna su
CataniaToday è in caricamento