San Giovanni Galermo, nonna nasconde cocaina sotto il vestito: arrestata

Aveva occultato 200 dosi di cocaina e 9 di marijuana. E' la tecnica "protettiva" utilizzata da una signora di 65 anni, nel tentativo di evitare che il nipote 29enne, arrestato anche lui, fosse ritenuto colpevole

Nel corso di un servizio a largo raggio che ha interessato San Giovanni Galermo, I carabinieri della compagnia di Fontanarossa e del nucleo cinofili di Nicolosi hanno arrestato il pregiudicato B.G., di anni 29, sottoposto agli arresti domiciliari, e P.R., di anni  65, nonna convivente del ragazzo, per detenzione illecita di sostanze stupefacenti.

La nonna aveva nascosto 200 dosi di cocaina e 9 di marijuana sotto i vestiti per evitare che il nipote 29enne fosse arrestato per spaccio. Ben 16000 euro circa la somma che il giovane avrebbe fruttato.

Dopo la tecnica "protettiva" utilizzata dalla nonna Il nipote, arrestato anche lui e condotto in carcere, ha difeso la nonna, ammettendo che i complessivi 51 grammi di cocaina e i 25 di marijuana sequestrati erano suoi.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La polizia arresta il gestore della "Trattoria il Principe"

  • Con un elicottero avevano rubato la Biga di Morgantina nel cimitero di Catania: 17 arresti

  • Mafia: blitz antidroga della polizia contro il clan Arena a Librino

  • Aggredisce due minori e si scaglia contro la guardia giurata intervenuta, arrestato

  • Biga Morgantina rubata dal cimitero di Catania, i nomi degli arrestati

  • Scarsa igiene, topi e lavoro nero: sequestrati 4 locali del centro

Torna su
CataniaToday è in caricamento