San Gregorio, minaccia di morte la moglie dopo continue violenze: arrestato

Le prime avvisaglie si sono registrate già all'inizio del 2009. La giovane donna ha cominciato ad essere vessata, a causa di un atteggiamento eccessivamente possessivo del proprio coniuge che è stato arrestato dai carabinieri

I Carabinieri hanno arrestato C.L., 32enne, incensurato, catanese, per atti persecutori. Le prime avvisaglie si sono registrate già all’inizio del 2009 quando la giovane donna ha cominciato ad essere vessata con un atteggiamento eccessivamente possessivo e geloso dal proprio coniuge che l’ha costretta ad isolarsi completamente dal contesto sociale.

Esasperata dal comportamento del compagno ha presentato una denuncia e contestualmente si è allontanata dal tetto coniugale facendo rientro presso la famiglia d’origine.

A questo punto l’uomo ha mutato l’atteggiamento ed ha indotto la moglie a credere che tutto fosse cambiato e ad accettare di tornare nell’abitazione coniugale. La decisione si è rivelata sbagliata, perchè il coniuge ha solo apparentemente modificato i propri atteggiamenti e di fatto, la loro convivenza si è dimostrata dal primo momento peggiore di quella precedente e ha visto la donna vittima di vere e proprie violenze anche psicologiche.

In una delle ultime denunce presentate lo scorso aprile, la donna ha evidenziato come l’uomo in preda a veri e propri raptus di gelosia la umiliasse pubblicamente e la minacciasse anche sul posto di lavoro.

Non trovando altra soluzione si è allontanata nuovamente dal marito ed è tornata dai genitori. Ma il suo aguzzino ha reagito sfogando la propria frustrazione, danneggiando l’auto della consorte e minacciando di morte quest’ultima ed i suoi famigliari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’autorità giudiziaria, esaminate tutte la denunce presentate dalla malcapitata ai carabinieri, ha emesso l’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di C.L. che è stato ristretto agli arresti domiciliari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 3 luglio 2020

  • Non ce l’ha fatta Peppino Rizza, era ricoverato dal 10 giugno al Cannizzaro

  • Scoperto traffico di auto rubate: 5 in manette

  • Per ripicca contro il compagno butta il suo cane dal quarto piano: denunciata

  • Abitazioni minacciate dalle fiamme a Motta Sant'Anastasia

  • Corsa clandestina, il cavallo cade in un fossato e muore: 16 denunciati

Torna su
CataniaToday è in caricamento