Perseguita e minaccia l'ex convivente: 25enne in manette

Alla vista dei carabinieri invece di calmarsi ha cercato di colpirne uno, sferrandogli un pugno, per poi scappare

I carabinieri di San Michele di Ganzaria hanno arrestato un 25enne di Piazza Armerina, già gravato da precedenti di polizia,  ritenuto responsabile di atti persecutori e resistenza a pubblico ufficiale. Non essendosi mai rassegnato alla fine di quella storia d’amore l’uomo, ieri sera, ha lasciato il paese d’origine per raggiugere l’abitazione della ex convivente luogo in cui, dopo aver urlato contro la donna ogni sorta di ingiuria e minaccia, ha tentato di sfondarle la porta d’ingresso a calci.

La poveretta, terrorizzata, ha chiesto aiuto ai carabinieri che, intervenuti immediatamente sul posto, hanno in effetti trovato l’esagitato mentre continuava a prendere a calci la porta insultando la donna. L’uomo, alla vista dei militari, invece di calmarsi ha cercato di colpirne uno, sferrandogli un pugno, per poi fuggire via a piedi. Inseguito, è stato bloccato e, dopo una violenta colluttazione, ammanettato. L’arrestato è stato relegato ai domiciliari così come disposto dal magistrato di turno della Procura  di Caltagirone.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Etna nord, in fiamme il bar Grillo di Piano Provenzana

  • Cronaca

    Tar, finanzieri perquisiscono lo studio del giudice Trebastoni

  • Incidenti stradali

    Lo schianto contro un palo mentre va al lavoro, l'incidente di Misterbianco: la vittima è un 25enne

  • Cronaca

    Guardia medica di Vizzini, la denuncia: "Nessuna aggressione al medico"

I più letti della settimana

  • Incidente in via Palermo, scontro tra scooter e auto: muoiono due ragazzi

  • La proposta in aeroporto: "Mi vuoi sposare?", ma lei rifiuta e scappa

  • Lo schianto contro un palo mentre va al lavoro, l'incidente di Misterbianco: la vittima è un 25enne

  • Luca Cardillo non ce l'ha fatta: tantissimi lo ricordano su Facebook

  • Incidente mortale sulla Catania-Messina: sono tre le vittime

  • Il tragico incidente di via Palermo, le vittime sono due giovani cugini

Torna su
CataniaToday è in caricamento