Sanità, sbloccate le assunzioni degli infermieri: vittoria del sindacato Cni-Fsi

"Oggi per merito anche nostro le diciassette aziende sanitarie siciliane possono procedere ad assumere, attingendo dalle graduatorie di mobilità e concorsi esistenti" dichiara Calogero Coniglio

Dopo mesi di lotte, proteste e presidi da parte del sindacato Cni- Fsi l'Assessorato Regionale ha sbloccato le assunzioni per il personale infermieristico.

Una decisione che è prima di tutto una vittoria – dichiara Calogero Coniglio, segretario Regionale del CNI-FSI Coordinamento Nazionale Infermieri aderente alla Federazione Sindacati Indipendenti -  da quando sono state bloccate le assunzioni, abbiamo sempre denunciato la carenza negli organici. Oggi per merito anche nostro le diciassette aziende sanitarie siciliane possono procedere ad assumere, attingendo dalle graduatorie di mobilità e concorsi esistenti”.

L’Assessorato Regionale alla Salute con una circolare del 28 giugno 2013 ha deciso di sbloccare le assunzioni e provvedere alla carenza di personale infermieristico in Sicilia. E' senza dubbio una grande vittoria della componente sindacale che vede il CNI-FSI in testa alla protesta contro la regione.

“All'indomani dell'incomprensibile blocco delle assunzioni da parte dell'Assessorato Regionale alla Salute – continua Coniglio - il nostro obbiettivo era ed è sempre stato uno soltanto: saturare le piante organiche per garantire l'assistenza di qualità e l'occupazione dei professionisti sanitari”.

Tuttavia pur nell'euforia sinora manifestata l'invito del Cni-Fsi è di non abbassare la guardia perche la salute e il bene del paziente sono al primo posto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Esplosione a Librino, ladri piazzano bomba davanti a un tabacchi: un morto

  • Vertice a Catania sul Coronavirus: chi ha sintomi non vada in ospedale

  • Operazione Thor, 23 omicidi di mafia commessi in 20 anni: 23 arresti

  • Musumeci convoca nuovo vertice sul Coronavirus: in arrivo misure precauzionali

  • Assalto in banca con escavatore a Trecastagni: si cercano i ladri in fuga

  • Bomba davanti a distributore tabacchi, identificata la vittima: 19enne incensurato e studente

Torna su
CataniaToday è in caricamento