Sant’Agata, dopo la festa arrivano gli spazzini “anti-cera”

Il piano di pulizia straordinaria vede impegnati complessivamente circa 180 operatori del settore nettezza urbana, oltre a numerosi mezzi meccanici: 15 compattatori, 15 gasoloni, 12 spazzatrici meccaniche, 12 bob-cat, 1 motopala, 4 scarrabili

Finita la festa arrivano gli spazzini anti-cera. Intenso il programma degli interventi elaborati dalla direzione ecologia del Comune.

L'organizzazione logistica del piano di pulizia straordinaria si compone di due fasi: quella preparatoria, che si è conclusa nei giorni passati con interventi di disinfestazione, potatura degli alberi e manutenzione straordinaria sulle aree a verde, e quella di pulizia e rimozione dei residui della cera che si è attivata già da lunedì 4 febbraio nelle strade percorse dal fercolo.

L'operazione vede impegnati complessivamente circa 180 operatori del settore nettezza urbana, oltre a numerosi mezzi meccanici: 15 compattatori, 15 gasoloni, 12 spazzatrici meccaniche, 12 bob-cat, 1 motopala, 4 scarrabili.

Stamattina, non appena il fercolo della Santa Patrona ha lasciato piazza Cavour per dirigersi verso la salita di Sangiuliano è scattato a pieno regime,  il piano per ripulire e rimuovere i residui della cera.

Le squadre, ognuna composta di tre unità di personale, stanno lavorando ininterrottamente con l'ausilio della fiamma ossidrica e delle spazzatrici meccaniche per rimuovere le incrostazioni.

“Anche quest'anno – spiega il sindaco Raffaele Stancanelli - abbiamo organizzato con meticolosità il servizio di pulizia della città, programmando ogni singola fase. Un lavoro straordinario ed essenziale che i nostri operatori effettuano con grande spirito di servizio”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente stradale al viale Mediterraneo, a perdere la vita un motociclista di 39 anni

  • Operazione "Malupassu", gli imprenditori denunciano e i boss finiscono in manette

  • Incidente lungo il viale Mediterraneo: perde la vita un motociclista

  • Traffico di rifiuti, corruzione e concorso esterno in associazione mafiosa: nel mirino la “Sicula Trasporti”

  • Spaccio di cocaina, in manette vigile urbano che girava in "Porsche"

  • Svaligiano casa dei futuri sposi: denunciati i vicini

Torna su
CataniaToday è in caricamento