Sant’Agata Li Battiati, dopo 50 anni di violenze denuncia il marito

Una donna di 70 anni all'ennesimo episodio di maltrattamento, verificatosi nella tarda serata di ieri, ha deciso grazie al sostegno morale delle due figlie di chiamare i carabinieri e denunciare il suo aguzzino

Un 74enne, originario della provincia di Enna, è stato arrestato a Sant’Agata Li Battiati per maltrattamenti in famiglia. Dopo una lunga convivenza matrimoniale incominciata nel lontano 1963 e costellata da vessazioni, violenze e minacce, una donna di 70 anni all’ennesimo episodio di maltrattamento, verificatosi nella tarda serata di ieri, ha deciso grazie al sostegno morale delle due figlie di chiamare i carabinieri e denunciare il suo aguzzino.

I militari accorsi nell’abitazione sono riusciti a bloccare e arrestare l’energumeno ancora in preda ad impulsi violenti, nonché a sequestrare varie armi da punta e da taglio. La vittima, dopo avere presentato formale denuncia ha deciso di allontanarsi dal domicilio coniugale e, si è trasferita a casa delle figlie.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Reati fiscali, coinvolti nomi della cordata interessata al Calcio Catania: gli arrestati

  • Per ripicca contro il compagno butta il suo cane dal quarto piano: denunciata

  • Coronavirus, l'aggiornamento dei contagi a Catania e in Sicilia al 10 luglio 2020

  • Incidente stradale sulla Palermo-Catania, auto contro tir: morta una donna, grave il figlio

  • Chiusa un'officina abusiva grazie a una segnalazione sull'app YouPol

  • "Fake Credits", arrestato Paladino: futuro in bilico per il Calcio Catania

Torna su
CataniaToday è in caricamento